QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 16 dicembre 2017

Attualità domenica 26 novembre 2017 ore 13:00

"Adotta Riparbella" fa il pieno di proposte

Domenica pomeriggio l'amministrazione comunale illustrerà i primi risultati della collaborazione fra cittadini e Comune per la cura dei beni comuni

RIPARBELLA — Arrivano i primi risultati dalla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e manutenzione dei beni comuni. Domenica 26 novembre alle 15,30 al Parco Dalla Chiesa, durante la festa degli anziani, l’amministrazione comunale illustrerà i primi risultati dell’iniziativa Adotta Riparbella con cui i cittadini sono stati chiamati a partecipare direttamente alla cura e alla manutenzione dei beni pubblici del paese. 

La prima manifestazione di interesse, promossa dalla nuova giunta, si è chiusa il 15 novembre scorso e ha visto presentare le seguenti proposte: adozione della vasca da parte della Pro-Loco tramite la gestione di Bini Bruno, del giardino al parcheggio di Via delle Mura da parte di Katsaveika Svitlana, del monumento all’eccidio delle Marie da parte di Fiaschi Fabio, del parcheggio del cimitero da Francalacci Bruno, della Piazzetta Borgo di Sotto da Tozzini Leonardo, di 5 fioriere in via Roma da Franchini Giuliana e altre 6 fioriere sempre in via Roma adottate da Marchetti Pierluigi.

Per l’occasione saranno consegnate le targhe che verranno successivamente apposte sui beni e sarà illustrato il proseguo del progetto che prevede la stesura di un apposito regolamento per rendere continuativa e agevole la collaborazione tra cittadini e amministrazione. 

"La possibilità per i cittadini di concorrere direttamente all’amministrazione del paese - ha commentato il sindaco Salvatore Neri - è uno degli aspetti su cui maggiormente si è impegnata la nuova giunta per ripristinare il decoro del paese. Questi primi progetti saranno la base e gli esempi su cui costruire un regolamento efficace che possa dar attuazione al principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale, facendolo penetrare in profondità nell’azione e nell’organizzazione amministrativa comunale. Meno autoritarismo da pare dell’amministrazione e più condivisione per la gestione e la cura dei beni comuni che appartengono pur sempre agli stessi cittadini".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità