QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°28° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 30 agosto 2016

Attualità venerdì 13 marzo 2015 ore 12:40

Gli agriturismi del futuro: tra agrinido ed Expò

La Coldiretti Interprovinciale di Pisa e Livorno propone un incontro sulle novità del settore: delle 600 strutture, un terzo sono in rosa

POMARANCE — Dalla recente normativa regionale che rende più facile l’apertura di un agrinido e l’attività di fattoria didattica alle novità in materia di piscine che introducono procedure ed adempimenti agevolati per tutte le strutture indipendentemente dal numero di posti letto passando per l’agricoltura sociale. Sono alcuni degli argomenti di cui si parlerà lunedì 16 marzo dalle ore 16,30 a Pomarance, presso l’agriturismo “Il Cerreto” nell’ambito di un appuntamento promosso da Coldiretti e Terranostra Interprovinciale.

Ma ci sarà spazio anche per l’Oscar Green rivolto ai giovani imprenditori e alle loro aziende, la carta dei servizi di Terranostra e la prossima, ormai imminente, Expo2015 a Milano che vedrà Coldiretti protagonista del Padiglione Italia. 

L’incontro è gratuito e libero. Interverranno Alessandra Biso (Segretaria Giovani Impresa Coldiretti Pisa – Livorno), Paolo Giorgi (Delegato Giovani Impresa Toscana), Francesco Falchi (Segretario Terranostra Pisa – Livorno), Giorgio Ghelarducci (Responsabile Servizio Tecnico Coldiretti), Fabrizio Filippi (Vice Presidente Coldiretti Toscana) e Aniello Ascolese (Direttore Coldiretti Pisa – Livorno).

Terranostra Interprovinciale, uno dei 'bracci' di Coldiretti, riunisce le strutture agrituristiche sia della Provincia di Pisa che di Livorno. In totale 600 strutture (389 a Pisa, 208 a Livorno) che proiettano l’area al terzo posto a livello regionale per numero di strutture. A caratterizzare l’offerta agrituristica è anche, e soprattutto, la forte presenza femminile: 1 impresa su 3 (31,9 per cento) è donna. 

A garantire alle imprese agrituristiche tutta una serie di opportunità che spaziano dalla tradizionale produzione agricola ai servizi per i turisti, è il principio della multifunzionalità che consente alle imprese per esempio di svolgere attività di agricoltura sociale o organizzare iniziative dedicate ai bambini. “Queste opportunità – analizza Simone Ferri Graziani, Presidente Interprovinciale di Terranostra - possono essere colte dagli imprenditori agricoli, anche grazie all’ormai imminente emanazione dei primi bandi del nuovo piano di sviluppo rurale, che prevede misure atte a favorire la diversificazione dell’attività agricole e per lo svolgimento di pratiche di agricoltura sociale”. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità