QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 16 dicembre 2017

Lavoro lunedì 07 aprile 2014 ore 09:45

Il futuro del teleriscaldamento geotermico in Europa

Il progetto GEODH cofinanziato dal programma della Commissione Europea Intelligent Energy Europe si propone di individuare e rimuovere tutti gli ostacoli non tecnici che hanno sino ad ora impedito lo sviluppo dei teleriscaldamenti geotermici

GEODH è un progetto cofinanziato al 75% dal programma della Commissione Europea Intelligent Energy Europe, con un partenariato di 10 membri tra cui il Cosvig, coordinati da EGEC-European Geothermal Energy Council. Nasce con l’obiettivo prioritario di accelerare la diffusione dei teleriscaldamenti geotermici, per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di calore e la sostituzione dei combustibili fossili in 14 paesi europei, con differenti livelli di maturità di mercato.
A marzo nell'ambito del progetto è stata pubblicata una mappa GIS online che presenta una panoramica sul potenziale (geotermico e densità della domanda di calore per unità di territorio) per lo sviluppo di reti di teleriscaldamento geotermico in Europa. Questo strumento permetterà ai decisori politici e alle pubbliche amministrazioni di individuare dove il calore della terra può essere utilizzato in sistemi di riscaldamento urbano.
Il consorzio del progetto ha elaborato, sulla base delle conoscenze acquisite, una proposta di Quadro Normativo per i Teleriscaldamenti Geotermici in Europa che contiene raccomandazioni specifiche per eliminare gli ostacoli normativi e semplificare le procedure per gli eventuali investitori. Tutti i partner del progetto GEODH sono impegnati in questo periodo nella presentazione della proposta nell’ambito di incontri bilaterali con enti regionali e locali, preposti al rilascio delle autorizzazioni geotermiche e dei teleriscaldamenti geotermici. L’obiettivo è fare in modo che gli enti coinvolti e che si occupano della pianificazione territoriale ed energetica, giungano ad adottare le raccomandazioni e le linee guida contenute nella proposta del quadro normativo, così da rimuovere le barriere ancora esistenti per la realizzazione degli impianti di teleriscaldamento geotermici.
Nonostante il significativo potenziale di energia geotermica presente in diversi paesi europei, le reti di teleriscaldamento che sfruttano questa risorsa sono ancora poco sviluppate, a causa della mancanza di idonee politiche e di una adeguata legislazione riguardo al settore specifico.
E' stata fissata la data della conferenza sui teleriscaldamenti geotermici in Europa, che si terrà il prossimo 12 giugno ad Aachen, in Germania. La conferenza sarà organizzata da CoSviG e rappresenta l’appuntamento finale del progetto GeoDH.

Fonte: GeotermiaNews - Cosvig

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità