QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 16 dicembre 2017

Cultura lunedì 10 aprile 2017 ore 06:30

La sbroscia etrusca mangiata ancora oggi

Tipico piatto del lago di Bolsena, ma diffuso anche in Toscana, la zuppa di pesce e verdure deve la sua origine ai Rasenna

VOLTERRA — Zuppa di pesce e di verdure, la sbroscia è un piatto tradizionale preparato dai pescatori del lago di Bolsena, ma diffuso anche in alcuni luoghi della Toscana. Ed è proprio da questa regione che prende il suo nome. Si tratterebbe, infatti, della fusione linguistica tra “broda” e “bioscia” a indicare un brodo preparato con ingredienti semplici e dal sapore poco marcato. La pietanza tipica del viterbese risale, però, all’epoca etrusca. I Rasenna, infatti, insediati nelle zone attorno al lago di origine vulcanica, erano soliti preparare una minestra di verdure cotte assieme al pescato lacustre. Ricetta che, con il passare dei secoli, è stata tramandata fino ai giorni nostri, arricchendosi di quei prodotti e di quelle spezie che sono arrivate in Europa dopo la scoperta dell’America. Un accorgimento, questo, che ha reso più piccante e appetitosa la sbroscia etrusca.

Viola Luti
© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità