QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11°26° 
Domani 10°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 25 settembre 2016

Attualità giovedì 26 novembre 2015 ore 13:16

L'agricoltura è un settore fondamentale

Un convegno promosso dalla Cia con importanti relatori fra cui l'onorevole Cenni e gli assessori regionali Vittorio Bugli e Marco Remaschi

MONTECATINI VAL DI CECINA — Sarà l’agricoltura la protagonista assoluta dell’incontro che si svolgerà a Montecatini Val di Cecina domani, venerdì 27 Novembre. L’appuntamento è fissato per le 9,30 presso la Sala Calderai in località La Miniera. 

All'evento promosso dalla Cia di Pisa parteciperà l'onorevole senese del Partito Democratico Susanna Cenni, che porterà la sua voce di parlamentare esperta del settore e reduce dall'approvazione della Legge sulla biodiversità che porta la sua firma. Gli assessori regionali Vittorio Bugli e Marco Remaschi rappresenteranno la voce della Regione. Il professor Enrico Bonari del Sant’Anna di Pisa, parlerà del ruolo del mondo accademico e della ricerca. Il presidente regionale di Legambiente Fausto Ferruzza parlerà dei risvolti positivi, ma anche negativi, che può avere l’agricoltura sull’ambiente. Massimo Carlotti, presidente di Terre dell’Etruria, si occuperà del ruolo strategico dell’associazionismo tra imprese. Alessandro Stassano, presidente dell’Unione Agricoltori Pisa, interverrà anche come coordinatore territoriale di Agrinsieme e quindi focalizzerà il suo intervento sulla necessità di una maggiore unità del mondo agricolo. Davide Bettini è uno dei maggiori esperti, conoscitore della Riserve Naturali della Val di Cecina e parlerà delle enormi potenzialità che questo patrimonio ambientale potrebbe sviluppare per il turismo e per la tutela paesaggistica. Giusi D’Urso spiegherà il lavoro che sta facendo l’associazione la MezzaLuna della quale è presidente sull’educazione alimentare, in particolare finalizzata a scelte consapevoli e virtuose. Per la Cia di Pisa ci saranno gli interventi di Stefano Berti e Francesca Cupelli, per Cia Toscana invece quello di Luca Brunelli e aprirà i lavori il sindaco di Montecatini  Sandro Cerri.

“Siamo convinti che ci sia la necessità di far capire più compiutamente alle istituzioni, ma soprattutto ai cittadini, che l’agricoltura può davvero costituire l’elemento cardine su cui costruire o ricostruire l’economia dei territori - ha dichiarato Stefano Berti, direttore della Cia di Pisa - Questo soprattutto se si recupera all’economia stessa un significato più ampio rispetto a quello che ha assunto negli ultimi decenni. Non ci sono altri settori che influiscono in maniera determinante come fa l’agricoltura sugli aspetti sociali, culturali, ambientali e paesaggistici che insieme determinano la nostra qualità della vita”. 

Francesca Cupelli, presidente della Cia di Pisa, invita tutti a partecipare. “Il nostro scopo -  ha spiegato - è far acquisire una maggior consapevolezza a tutti i cittadini di cosa sono e che cosa rappresentano davvero l’agricoltura e gli agricoltori. Troppo spesso infatti la comunicazione, ma anche parte degli addetti ai lavori, ne danno un’immagine distorta e fuorviante, e questo determina anche scelte sbagliate, quando non efficaci da parte di chi è proposto a legiferare a qualsiasi livello. Quindi l’invito a partecipare al nostro convegno non è limitato agli addetti ai lavori, ma è allargato a chiunque volesse partecipare”. 

Al termine dei lavori ci sarà una degustazione a base di produzioni locali.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità