QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 13° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 03 dicembre 2016

Attualità sabato 07 febbraio 2015 ore 13:05

Nocchi sulle poste: "ennesimo taglio dei servizi"

Il segretario del Pd pisano Francesco Nocchi interviene su chiusure e riduzione di orario degli uffici postali sul territorio, in difesa dei cittadini

PROVINCIA DI PISA — "In provincia di Pisa si prevede la chiusura totale degli uffici di Ponteginori, San Giovanni alla Vena, Castelmaggiore, Uliveto Terme, Treggiaia, Corazzano, Ghizzano, Legoli, Luciana, Marti e Soiana e inoltre la riduzione di orario per gli uffici di Montecatini Val di Cecina, Monteverdi Marittimo, Orciano Pisano, Capanne". Stavolta è il segretario del Pd pisano Francesco Nocchi a schierarsi in difesa dei servizi sul territorio.

"Lascia stupiti il comunicato di Poste Spa che parla di 'adeguamento dell'offerta alla domanda' e di 'mantenimento della centralità del cittadini' - scrive Nocchi un una nota - niente di tutto questo, piuttosto l'ennesimo taglio dei servizi che danneggia ulteriormente i cittadini che hanno meno possibilità di spostarsi (soprattutto anziani) e penalizza territori (quelli rurali) che da anni vedono privarsi di presidi pubblici e servizi".
Per il segretario provinciale "non è possibile far finta di ignorare la funzione di presidio, troppo spesso unico, che i servizi postali esercitano in certe zone, dove consentono l’accesso universale a servizi locali essenziali e rappresentano un luogo irrinunciabile di coesione, la cui assenza rende sempre più difficile far sì che anche questi piccoli centri continuino ad essere vissuti ed abitati, e non lasciati all'incuria o alla solitudine".

"Questo ulteriore taglio non è accettabile anche perché la razionalizzazione ha già interessato le stesse aree poco tempo fa - conclude Nocchi - dobbiamo sostenere la mobilitazione dei sindaci e dei nostri concittadini contro questa decisione, assolutamente imprevista e calata dall'alto di Poste Spa".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità