QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 19° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 24 ottobre 2017

Politica martedì 03 ottobre 2017 ore 12:30

Rinunciano alla tessera e alle cariche Pd

Il passo indietro è del segretario Pd Pomarance Marco Garfagnini e dell'ex candidato sindaco alle elezioni del 2014 a Castelnuovo Amerigo Rossi

POMARANCE — Rinunciano all'iscrizione 2017 al Pd e rassegnano le loro cariche all'interno del partito. Sono Marco Garfagnini, segretario Pd a Pomarance e Amerigo Rossi, ex candidato sindaco sostenuto dalla coalizione Pd-Rifondazione Comunista alle elezioni del 2014 contro Alberto Ferrini.

I due lo hanno ufficializzato in una lettera inviata ai vertici locali e provinciali del Pd e successivamente alla stampa. "Purtroppo - si legge nella missiva di Garfagnini - da tempo non mi ritrovo in sintonia con le scelte politico-strategiche a tutti i livelli. Dalla segreteria nazionale, come dettato anche in chiusura della festa nazionale, fino all’organizzazione a livello comunale (dove fino ad adesso ho dovuto coprire la carica di segretario comunale) per la mancanza di volontà di chiarimento delle enormi problematiche locali. Una mancanza di sintonia che invece di smorzarsi è progressivamente cresciuta, portandomi troppo spesso ad essere in contrasto con le posizioni del mio stesso partito, a causa della quale non posso far altro che abbandonare questa storia che ormai non mi appartiene".

Alla stessa conclusione arriva Rossi che aggiunge: "Non mi voglio inoltrare nelle dinamiche della politica locale, primo per la mia latitanza per motivi personali, di quasi due anni, secondo perché ormai da tempo la politica in alta-valdicecina si fa nelle sedi amministrative più che nelle sedi di partito".

I due poi concludono: "Anche in prospettiva delle future elezioni amministrative locali, è bene che il sottoscritto si faccia da parte per tempo, credo che la mia figura sia ormai ingombrante sia per il Pd che per eventuali scelte che il Pd vorrà intraprendere. Non per questo, lo dico con onestà, smetterò di interessarmi di politica, credo che succeda a tutti quelli che l’hanno fatta per una vita con passione, spero però di sentirmi più libero nei miei sogni e nelle mie scelte. Speriamo di rincontrarci in un cammino comune del centrosinistra italiano che possa ridare aspettative e fiducia a tutti noi".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità