QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 16 dicembre 2017

Sport venerdì 17 novembre 2017 ore 06:30

Tutto pronto per il RallyDay

Senigagliesi

Sono 103 gli iscritti alla quarta edizione della gara automobilistica di Pomarance. Attesa la sfida tra il locale Senigagliesi e il siciliano Runfola

POMARANCE — Ultimi giorni di attesa, prima di accendere i motori al quarto Rally Day di Pomarance, in programma per questo fine settimana in Valdicecina. Quartier generale a Pomarance e stessa struttura delle tre passate edizioni, la gara organizzata da Jolly Racing Team, ha fissato il plateau di adesioni a 103 equipaggi, proseguendo così la “tradizione” che la vuole come una delle gare di rally in Toscana tra le più partecipate.

Valido per il Campionato Regionale Aci Sport Toscana-Umbria, il rally ha due diverse prove speciali da ripetere per tre occasioni, due classiche: la Valle della Trossa, di Km 7,000, percorso usato sino dalla prima edizione della Ronde nel 2008, e la prova di Montecatini Valdicecina,introdotta nel 2014, lunga 4,920 Km. Confermate pure le location per i riordinamenti ed il Parco di Assistenza, previsti ancora nella zona artigianale di Pomarance. La sede delle verifiche tecniche sarà la Carrozzeria Autocentro, nella Zona Industriale di Pomarance, la sede di quelle sportive sarà invece il “Lounge dinner bar Ganesh 0588”, nel centro di Pomarance, entrato a far parte del rally lo scorso anno.

In totale, la gara misura 212,400 chilometri, dei quali 34,760 di distanza competitiva.

Superato d’un soffio il tetto dei cento iscritti, l’attenzione si focalizza su coloro che saranno gli attori di questo spettacolo. Favorito d’obbligo è il locale Carlo Alberto Senigagliesi, dall’alto delle sue tre vittorie. Punta quindi al poker, con la Renault Clio S1600, stessa vettura che avrà il siciliano Marco Runfola, il vincitore della passata edizione, il quale avrà il numero uno sulle fiancate. Non mancheranno i classici “terzi incomodi”, a partire dall’elbano Andrea Volpi (Renault Clio S1600), con il livornese Roberto Tucci (Renault Clio S1600), uno che a Pomarance si è sempre ben ispirato. Il ventaglio degli aspiranti all’attico della classifica è ampio e prosegue anche con il reggiano Luciano D’Arcio, che in avvio di stagione ha vinto de gare in Toscana (“Carnevale” e “Colline Metallifere”), il quale si presenta stavolta in un’inedita versione, al volante di una Mitsubishi Lancer Evolution Gruppo N. Da tenere d’occhio anche il lucchese Paolo Lenci (Peugeot 306 rally), uno degli specialisti toscani di vecchia data delle gare corte, l’altro maremmano Emanuel Forieri (Renault Clio S1600), così come anche il pistoiese Fabio Pinelli, uno dei grandi protagonisti del Campionato Regionale toscano, che torna alla guida della sua Renault Clio R3 dopo una stagione con la Fiesta R5. Occhi puntati pure sul livornese, ma pratese d’adozione, Fabio Bolognesi (Mitsubishi Lancer Evo IX), uno della “vecchia guardia”, capace di grandi prestazioni ed anche lo spezzino Giuseppe Iacomini ci proverà con una Peugeot 206 S1600. C’è poi il siciliano Francesco La Rosa (Renault Clio R3), alla sua prima gara stagionale, che ha un conto in sospeso con questa gara essendosi ritirato lo scorso anno.

Si aspettano poi prestazioni di spessore dal fiorentino Leonardo Santoni (Renault Clio R3), del pisano Lorenzo Sardelli, al debutto con una Citroen DS3 R3, ed anche del giovane senese Simone Borghi (Renault Clio Williams) e prenota i quartieri alti della classifica anche il lucchese Luca Pierotti, con la sua fida Peugeot 208 R2, che lo porta costantemente in alto. Anche il fiorentino Federico Feti si prenota per posizioni importanti ed ovviamente anche il successo in Gruppo N (le vetture derivate dalla serie) con la fedele Renault Clio RS.

Tra i tanti motivi di interesse tecnico-sportivi della gara ci sarà sicuramente quello “in rosa”, con la pratese Susanna Mazzetti (Renault Clio S1600) e l’esperta lucchese Luciana Bandini (Renault Clio Williams) pronte a duellare per lo scettro tra le dame. A loro si opporranno, con vetture più piccole,Rossana Gabrielli (Citroen Saxo), Giulia Serafini (Peugeot 106) e Carlotta Bartolozzi (Fiat Seicento Sporting).

Interessante poi il confronto tra gli Under 25, tra Michele Friz ed Emanuele Pardini, entrambi con una MG Rover.

La gara assegnerà il Trofeo Giovanni Doni (in memoria del pilota pisano scomparso prematuramente nel 1995) al vincitore del Gruppo N ed il Memorial Francesco Parenti al primo conduttore meglio classificato “under 30” con licenza dell’A.C. Pisa.

La gara, sino dalla sua prima edizione del 2008 favorisce un’importante ricaduta economica all’indotto turistico/ricettivo grazie all’incoming emozionale legato all’evento stesso in un periodo destagionalizzato. E’ intesa anche come importante veicolo di immagine per il territorio, due fattori di successo, uniti al convinto il sostegno degli Enti locali, con le Amministrazione Comunale di Montecatini Valdicecina e di Pomarance che lavorano a braccetto degli organizzatori proprio per l’amore del territorio.

Verifiche sportive sabato 18 novembre ore 14,00-18,00 presso GANESH 588 - Via Cercignani - Pomarance.
Verifiche tecniche sabato 18 novembre z.i. Pomarance - carrozzeria Autocentro (mezz’ora dopo le verifiche sportive)
Ricognizioni sabato 18 novembre ore 8,30-12,30
Partenza domenica 19 novembre ore 8,30
Arrivo domenica 19 novembre ore 16,25 con premiazione.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità