QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°24° 
Domani 10°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 25 aprile 2018

Attualità mercoledì 04 aprile 2018 ore 11:40

Alessandro Reale in visita al Carducci

Alessandro Reale in visita al liceo artistico di Volterra

Studenti e professori del liceo artistico hanno accolto calorosamente il funzionario del Ministero della pubblica istruzione



VOLTERRA — Venerdì 16 marzo docenti e studenti del liceo artistico dell'Iis “G. Carducci” hanno ricevuto la visita ufficiale del professor Alessandro Reale, funzionario del Ministero della Pubblica Istruzione, docente di Storia dell'Arte membro del comitato tecnico-scientifico della Biennale nazionale dei licei artistici. La visita fa seguito all'incontro con lui avvenuto durante la prima Biennale, evento del quale Reale aveva curato l'allestimento e la grafica. In seguito a quel primo contatto è maturata l'idea di effettuare una visita a Volterra per vedere il liceo volterrano e conoscere direttamente i suoi laboratori e la sua attività.

Durante la visita il prof. Reale ha più volte manifestato il suo apprezzamento per la scuola nel complesso, per l'organizzazione e l'allestimento degli spazi, per i lavori esposti, complimentandosi con i docenti e gli studenti. In particolare, ha lasciato Volterra complimentandosi per la passione e le competenze che emergono dalle attività e dalle opere, inserite in un significativo contesto storico-culturale e architettonico della scuola e della città. Ha quindi esortato a proseguire con entusiasmo l'attività finora svolta, esprimendo attraverso l'arte creatività e profondi messaggi.

Il riconoscimento del valore, delle risorse e delle potenzialità del Carducci di Volterra richiama alla mente le parole della dottoressa Giorda, dirigente tecnico del Miur, intervenuta al convegno 'Intervento h24' del 4 Dicembre 2015 nell'aula magna dell'istituto: “Questa scuola è una realtà straordinaria”, un “patrimonio” in cui convivono “opere del passato e opere progettate ora dai ragazzi”, un “unicum” che racchiude “bellezza e intelligenza del passato e del presente". 

Questi ripetuti riconoscimenti, uniti all'apprezzamento che le opere prodotte dagli studenti ricevono a livello nazionale sono sicuramente motivo di orgoglio per l'Iis “Carducci” e per la città ed il suo territorio; sono allo stesso tempo un forte incitamento a continuare nella ricerca espressiva.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica