QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 15° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 23 novembre 2017

Politica venerdì 19 maggio 2017 ore 17:50

"Commissione sanità, atteggiamento strumentale"

Buselli: "I dimissionari non potranno sfuggire alle proprie responsabilità con il prossimo consiglio comunale che convocherò proprio lunedì prossimo"

VOLTERRA — "Lunedì prossimo partirà immediatamente la sostituzione dei membri che si sono appena dimessi dalla Commissione Sanità. Il loro è un comportamento chiaramente strumentale, perché avrebbero potuto tranquillamente richiedere che la questione fosse messa formalmente all'ordine del giorno, anche solo con una telefonata".

A sottolinearlo il Sindaco di Volterra Marco Buselli che aggiunge "La seduta della Commissione, da me convocata con largo anticipo per stasera (anche la tempistica delle dimissioni ad orologeria è indicativa) ha come oggetto proprio quello di cui i dimissionari si lamentano, ossia la mancanza di una proposta".

Ma che cosa è successo esattamente? E' successo che nelle scorse ore sei membri della commissione sanità della Valdicecina si sono dimessi a pochi giorni peraltro da una manifestazione pubblica organizzata in difesa dell'ospedale. Si tratta di due esperti nominati dal Comune, di due esponenti del Pd di Volterra e Pomarance, di un rappresentante dell'opposizione di Volterra e di un suo collega consigliere di maggioranza a Pomarance.

Nella lettera si fa riferimento proprio alla manifestazione del 10 giugno dove - è questa l'accusa - il sindaco Buselli avrebbe organizzato tutto senza coinvolgere la stessa commissione. "Buselli e la sua giunta non hanno interesse a condividere con nessuno le loro azioni in tema sanitario".  

Per il sindaco di Volterra invece nella riunione già programmata per stasera della commissione ( a questo punto praticamente dimezzata ) "Sarà presa in esame per la parte operativa proprio la valida piattaforma proposta dalla Cgil alla Direzione Aziendale. Anziché proporre documenti alternativi si è scelto di proporre la convergenza su punti chiave, imprescindibili, senza cui è impossibile parlare di Ospedale. Al punto numero due, varie ed eventuali, è mia intenzione ovviamente proporre alla Commissione proprio l'adesione alla manifestazione del dieci giugno. Ma i dimissionari, soprattutto quelli volterrani, non potranno sfuggire alle proprie responsabilità con il prossimo Consiglio Comunale aperto che convocherò proprio lunedì prossimo e che si svolgerà tra fine maggio e i primi di giugno. Ho peraltro – prosegue il primo cittadino - in un'ottica di massima condivisione e partecipazione, fissato già da tempo una Conferenza dei capigruppo, con il solo punto all'ordine del giorno relativo alla mobilitazione del dieci giugno. 

La smettano di nascondersi dietro i cavilli e comunque i lavori della Commissione sanità di territorio andranno avanti. Per la cronaca lo stesso Fidanzi ( uno dei dimissionari ndr ) stamani – conclude Buselli - ha approvato in Società della Salute tutte le linee ricomprese nella proposta che il nostro territorio formula all'Asl e alla Regione nell'ambito del Pal"

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità