QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi -1°12° 
Domani -3°8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 08 dicembre 2016

Attualità lunedì 18 gennaio 2016 ore 13:45

I piedi dei poliziotti rischiano di congelare

La denuncia del sindacato: "Gli agenti non sono stati muniti di scarpe invernali e apposito abbigliamento. Saranno costretti a comprarseli da soli"

VOLTERRA — "E’ paradossale che molti operatori di polizia del commissariato di Volterra, sebbene in questi giorni vi sia un'allerta meteo che non esclude nevicate, non siano stati muniti non solo di apposito abbigliamento, ma neanche di ordinarie scarpe invernali in quanto il magazzino della questura che dovrebbero rifornirli del vestiario ne è sprovvisto a causa della “spending review” operata dal governo".

Non lascia adito a dubbi il comunicato di Silp Cgil, il sindacato della polizia di Stato: a Volterra, i piedi dei poliziotti, rischiano di gelare. L'accusa viene lanciata da Claudio Meoli, che scrive: "Vi sono criticità persino nel fornire i pantaloni invernali in quanto le poche taglie disponibili non soddisfano il necessario fabbisogno".

Una situazione incredibile, soprattutto con il sopraggiungere dell'inverno vero. Da pochi giorni le temperature sono precipitate e nei prossimi potrebbe addirittura cadere della neve. "Sembra incredibile - continua Meoli - ma molti di quei poliziotti se vorranno operare protetti dal freddo saranno costretti a comprare scarpe invernali di tasca loro o a fare riadattare pantaloni e giacche, sempre a proprie spese".

Oltre ad esprimere preoccupazione per gli agenti, il sindacalista pone l'accento su eventuali ripercussioni che una simile situazione potrebbe comportare: "Temiamo, qualora le previsioni meteorologiche fossero azzeccate - spiega Meoli - che il disagio possa ricadere nei confronti di chi avrà bisogno della nostra assistenza. Sappiamo che il questore di Pisa ha fatto il massimo per cercare di ottenere quanto necessario per consentire al personale di poter operare in condizioni accettabili, ma purtroppo gli uffici ministeriali preposti non hanno soddisfatto tali necessità".

"L'auspicio quindi è che lo Stato provveda quanto prima possibile a fornire le necessarie divise agli uomini che ogni giorno operano per la nostra sicurezza - conclude Meoli - tanto più quando vengono impiegati in zone del territorio nelle quali l’inverno è ancor più rigido".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca