QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11°21° 
Domani 16°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 26 maggio 2016

Attualità mercoledì 10 febbraio 2016 ore 16:17

Il pozzo nel deserto non è un miraggio

La costruzione di un pozzo in Burkina Faso

Continua la raccolta fondi di Shalom. La vendita dei biglietti realizzati dai bambini ha fruttato 680 euro. 4mila quelli raccolti finora dal Movimento

VOLTERRA — 680 euro: a tanto ammonta la vendita dei biglietti di auguri realizzati dai bambini delle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie di Volterra, Saline, Villamagna e Ponteginori, che hanno elaborato dei disegni sul tema della pace e della solidarietà.

L’iniziativa, promossa dalla sezione Volterra e ValdiCecina del Movimento Shalom Onlus in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Volterra e patrocinata dal Comune, è nata per sensibilizzare e raccogliere fondi per la realizzazione di un pozzo di acqua potabile nei terreni semidesertici del Burkina Faso.

Gli elaborati sono stati resi disponibili sottoforma di biglietti augurali in 53 negozi distribuiti tra Volterra, Saline, Villamagna e Ponteginori fino a Natale e acquistabili tramite offerta libera. L’iniziativa è terminata sabato 30 gennaio con l’esposizione, nella saletta del Palazzo dei Priori in Via Turazza, di tutti i disegni dei bambini e con una merenda a loro dedicata.

L’idea, ben accolta dalla comunità, si è rivelata una passo in più verso l’obbiettivo dei 6mila 850 euro necessari per la costruzione del pozzo: ad oggi la sensibilità dimostrata da tutte le persone che hanno aderito alle iniziative della sezione volterrana del Movimento Shalom ha permesso di raccogliere più di 4mila euro in totale. Il pozzo permetterà a circa 2mila persone, che oggi vivono in condizioni al limite della sopravvivenza, di non patire più la sete.

La sezione Volterra e ValdiCecina di Shalom desidera ringraziare tutti coloro che hanno aderito e sostenuto l’iniziativa, a partire dai bambini per il loro impegno, le maestre, l'Istituto Comprensivo di Volterra, tutti i negozianti che si sono resi disponibili a esporre i biglietti, il Comune di Volterra, e tutte le persone che hanno utilizzato questi biglietti solidali per augurare buone feste ai propri amici e parenti.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità