QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 13°28° 
Domani 17°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 maggio 2016

Cultura mercoledì 24 febbraio 2016 ore 16:00

La poesia di Sara dal dolore alla rinascita

Sara Fabiani

La giovane scrittrice presenterà il suo libro in città. Un percorso personale che spera possa incoraggiare e trasmettere conforto

VOLTERRA — "Si scrive perché se ne ha bisogno, non per moda". In una nazione dove tanti vogliono fare i romanzieri o i poeti, Sara Fabiani pone l'accento sulla necessità. La giovane poetessa non scrive per moda, e la sua opera lo testimonia. La sua è una scrittura che narra un percorso, prima di tutto personale, ma che spera possa incoraggiare i lettori ad affrontare le proprie battaglie.

"Ho iniziato a 17 anni in seguito ad alcuni problemi che mi hanno toccata e trasformata". Sara, classe 1989, ha studiato lingue a Cecina e oggi lavora nel negozio di libri del museo Guarnacci di Volterra. Presentarà il suo libro dal titolo Il silenzioso rumore delle emozioni questa sabato alle 17, nella torre Toscano, in sala Milani.

"Nel libro affronto in forma poetica il percorso dal dolore alla rinascita, dunque alla felicità, passando attraverso il difficile passo della trasformazione - prosegue Sara. - Non sono in cerca di pubblicità, ma ci tengo a condividere il mio trascorso con altri a cui potrebbe essere d'aiuto".

Proprio questo è lo scopo e il senso che Sara Fabiani da alla sua scrittura: "Lanciare un messaggio, far capire che non siamo soli a combattere le nostre battaglie, anche se spesso la sensazione è quella".

Sara si è formata seguendo le impronte degli scrittori che più ama, come Sylvia Plath, W.B. Yeats, Arthur Conan Doylee e tanti altri che vanno da Coelho a Hesse.

Il volume è stato realizzato con la Pro Loco di Pomarance ed è stato presentato per la prima volta nel teatro pomarancino De Lardarel. A Volterra, con Sara, ci saranno alcuni amici che ne leggeranno degli estratti. Parteciperanno anche il professore Alessandro Togoli, il presidente della Pro Loco Jader Spinelli e Angela Fifizoli della libreria volterrana L'araldo.

Filippo Bernardeschi
© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro