QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°28° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 26 maggio 2018

Attualità domenica 04 febbraio 2018 ore 10:10

La Settimana scientifica dell'istituto Carducci

Tre giorni intensi con ospiti illustri, ventinove laboratori e tre conferenze su geotermia, fluidodinamica e corpi celesti



VOLTERRA — Particolarmente ricca di esperienze e di entusiasmo è stata quest’anno la “Settimana scientifica” all’Istituto di Istruzione Superiore “G. Carducci” di Volterra, giunta alla sua 18esima edizione, che ha avuto il suo culmine nei giorni 18, 19 e 20 gennaio nei locali della Sede centrale in Via Trento e Trieste.

Preparata durante la prima parte dell’ anno scolastico, ha avuto come tema l’energia da cui il titolo scelto dagli studenti: "Onda enrgetica!”. E’ stato raggiunto il massimo storico del numero di laboratori presentati (29) con circa 100 allievi impegnati nell'esposizione dei contenuti , tenuto conto della turnazione nei tre giorni. Gli argomenti affrontati nei laboratori sono stati veramente tanti e tutti molto significativi: consumi energetici, energia solare (con la costruzione di un pannello fotovoltaico funzionante), energia nel campo magnetico, energia nel forno a microonde, misura di energia dei fotoni nel visibile, spettroscopia, propagazione di energia termica, costruzione di un altoparlante magnetodinamico, energia nelle reazioni chimiche e altro ancora.

Molto avvincenti le tre conferenze, che hanno aperto le attività dei tre pomeriggi e che hanno registrato una grande partecipazione di pubblico, formato soprattutto dagli studenti. La prima, dal titolo “Le energie rinnovabili e la geotermia”, tenuta dall’ ingegner Sara Montomoli, ex alunna dell’Istituto "Carducci”, responsabile Area geotermica Lago, Enel Green Power, ha affrontato un argomento sentito e amato dai ragazzi sia perché legato alla realtà del nostro territorio, sia perché connaturato a molti dei loro laboratori. 

La seconda e la terza sono state estremamente avvincenti per la fisica "di frontiera" e per l'aspetto tecnologico. I ragazzi sono rimasti ammaliati dai temi affrontati: "Energia dei corpi celesti" , tenuta dal dottor Giovanni Morlino, Ricercatore al Gran Sasso Science Institute, e “Fluidodinamica computazionale: applicazioni e sfide” tenuta dalla dottoressa Maria Vittoria Salvetti , ordinario di Fluidodinamica presso l´Università degli studi di Pisa. Ambedue i relatori sono riusciti a tenere avvinti gli studenti anche grazie alla straordinaria capacità di far capire argomenti tanto complessi, hanno stimolato la loro curiosità, generando domande e interventi molto interessanti.

Inaspettata e molto gradita è stata la visita del provveditore agli Studi di Pisa che ha aperto le attività del terzo pomeriggio: ha portato il suo saluto, ha visitato i laboratori, si è lasciato coinvolgere, si è complimentato. Ha poi fatto visita alla sede del Liceo Artistico.

La partecipazione ai laboratori è stata molto ampia e intensa: familiari, ex allievi, amici di studenti ed ex studenti, persone interessate alle attività del nostro Istituto, autorità cittadine hanno ascoltato la presentazione dei laboratori, hanno fatto domande, dimostrando interesse e congratulandosi per la chiarezza e la sicurezza delle esposizioni degli studenti provenienti da molte classi dei quattro indirizzi del “Carducci” (Artistico, Classico, delle Scienze Umane, Scientifico). L’impegno degli studenti si è protratto anche al mattino di venerdì e sabato in cui l'80 per cento dei laboratori è rimasto aperto per accogliere alunni delle scuole medie accompagnati dagli insegnanti che avevano chiesto di partecipare.

I veri protagonisti di questa esperienza, come ogni anno, sono stati i ragazzi: i laboratori hanno documentato la pluralità di interessi e di competenze che attraversa i vari indirizzi dell’Istituto e hanno dimostrato la ricchezza culturale che può scaturire dalla convergenza di tali interessi, testimoniata dal coinvolgimento di studenti di tutti gli indirizzi

"Il Dirigente Scolastico si congratula con gli studenti per l’impegno che hanno dimostrato - hanno fatto sapere dal Carducci - e soprattutto per l’interesse che i laboratori da loro realizzati testimoniano. Ringrazia i docenti che, spinti anche loro dalla passione per le proprie discipline, hanno stimolato gli studenti e li hanno seguiti nella fase di preparazione. Ringrazia di cuore tutti coloro che hanno sostenuto la Scuola e gli studenti in questa iniziativa: in particolare i relatori delle conferenze, le autorità che sono intervenute, primi fra tutti il Provveditore agli Studi ed il Sindaco di Volterra".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità