QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°35° 
Domani 17°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 30 luglio 2016

Attualità venerdì 15 gennaio 2016 ore 11:25

Oliviero Toscani è nel club

Oliviero Toscani

Il fotografo è ufficialmente divenuto socio onorario di Unesco Volterra. La soddisfazione del presidente Nuti. I progetti in cantiere per il 2016

VOLTERRA — “Vi ringrazio moltissimo ed accetto la nomina di socio onorario del vostro Club”. Con queste parole, il fotografo Oliviero Toscani, entra a far parte del Club Unesco di Volterra. Tutto cominciò lo scorso novembre, quando Toscani si recò nella città etrusca per presentare il suo libro I Grandi Cru della Costa Toscana e ricevere il Premio Letterario Jarro 2015 nell’ambito della manifestazione Volterragusto, patrocinata proprio dal Club volterrano.

Oggi è grande la soddisfazione del presidente del Club, l’avvocato Flavio Nuti che, proprio in occasione della kermesse enogastronomica, aveva proposto la nomina di Toscani per l’impegno dimostrato nella divulgazione dell’arte fotografica ispirata a contenuti etici, storici di alto profilo e del tutto coerenti con i principi dell’Unesco. L’entrata di Toscani giunge a coronamento di un anno molto impegnativo per il club, a partire dalla cerimonia di riconoscimento ufficiale, arrivato dopo quasi due anni di lavoro, svoltasi il 6 giugno alla presenza di Maria Paola Azzario presidente della Ficlu (Federazione Italiana Club e Centri Unesco) e di molti club della Toscana.

Poi, tra le varie attività: il convegno "Le mura di Volterra, storia, tutela e valorizzazione”, organizzato a febbraio in occasione della presentazione della rivista storica “Maritima", in collaborazione con la SoSAM (Società Storica dell’Alta Maremma), la partecipazione in aprile al congresso nazionale Ficlu a Gorizia nel centenario della grande guerra, il patrocinio al work shop di architettura organizzato dalla Detroit-Foundation, al Festival Volterravegan organizzato dall’associazione Gavol Onlus, e alla già citata collaborazione con la kermesse Volterragusto, dove il Club ha patrocinato anche il Premio Jarro giovani andato alla scrittrice di libri di cucina e blogger Giulia Scarpaleggia.

Il club volterrano ha partecipato anche all’assemblea straordinaria della Ficlu a Roma. Ma l’evento più atteso è stato la Settimana della cultura in ottobre, dove il Club ha collaborato con il Comune di Volterra e la Pro Volterra alla definizione dei contenuti della ricca e partecipata programmazione.

Per il 2016, oltre alla riprogrammazione della Settimana della cultura, come spiega il presidente Flavio Nuti “L’impegno è sostenere iniziative per la valorizzazione e riqualificazione dell’immenso patrimonio storico, artistico e archeologico, e in particolare della cinta muraria etrusca, una delle più lunghe al mondo (8 km), un bene prezioso che ha bisogno di essere restituito ai suoi splendori attraverso un progetto di mappatura e ripristino di cui già la Soprintendenza delle belle arti e la Fondazione CRV si stanno da tempo interessando”.
Si ricorda che è in corso la campagna di tesseramento per aderire al Club Unesco e sostenere le sue attività volte alla promozione del patrimonio culturale della città e del suo territorio.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità