QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°30° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 21 luglio 2018

Attualità mercoledì 23 novembre 2016 ore 17:00

Ospedale, il Comune fa fronte comune con la Cgil

Il sindaco Marco Buselli

Il sindaco Buselli sostiene lo sciopero indetto dal sindacato e interviene sul presidio sanitario: "Serve la mobilitazione di tutti"



VOLTERRA — "Siamo pronti a fare fronte comune con la Cgil per l'ospedale, assieme a tutte le forze, come le associazioni che in primis fanno questa battaglia da sempre, che come obiettivo abbiano l'interesse della città di Volterra e del territorio". Così il sindaco Marco Buselli in merito alla minaccia di sciopero avanzata dal sindacato per la situazione del presidio sanitario volterrano.

"Il sindacato ha raccolto peraltro le gravi preoccupazioni da me espresse su stampa e chiede ormai da tempo, senza esito, un confronto alla Asl, contenitore elefantiaco e quasi irraggiungibile - ha aggiunto il primo cittadino -. Serve la mobilitazione da parte di tutti, dagli operatori del presidio ospedaliero alle forze attive della città, a ciascun singolo cittadino. In gioco c'è il futuro del nostro presidio ospedaliero, inteso nel senso più ampio del termine, e con esso il futuro del territorio. Da Auxilium Vitae alla Rems, dall'Ospedale all'Inail, passando per l'Azienda pubblica Servizi alla persona Santa Chiara e la Zona distretto. Un sistema di fragili equilibri che va preservato con determinazione e rilanciato con forza. I contenuti di questo rilancio sono da tempo sul tavolo della Regione, l'unica che può decidere sul futuro di Volterra. Ma, se le decisioni non saranno quelle a tutela dell'interesse del nostro territorio - annuncia infine Buselli -, i volterrani, i pomarancini, i montecatinesi e i castelnuovini, non staranno certo a guardare".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità