QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 14°26° 
Domani 17°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 28 maggio 2016

Attualità giovedì 18 febbraio 2016 ore 12:26

"Su Buriano la colpa è mia"

Marco Garfagnini

Provocazione del segretario Pd di Pomarance Garfagnini. Il capogruppo torna a chiedere risposte sul destino della discarica e delle infrastrutture

VOLTERRA — Il destino di Buriano continua a far discutere. In questi giorni si sono susseguiti diversi interventi. Dal sindaco di Volterra Marco Buselli, che ha prefrito dire no a un possibile cedimento dell'azienda che gestisce il sito, a quello del presidente di Geofor Paolo Marconcini. Oggi la voce del segretario Comunale Pd di Pomarance Marco Garfagnini, che lancia una provocazione: "Su Buriano la colpa è mia".

La premessa di Garfagnini è polemica: "Ormai da tempo dovevo essermi fatto una ragione del fatto che qualunque proposta venisse dal nostro Partito e dalla nostra Coalizione viene presa come cosa da non fare - ironizza. - Ormai gli esempi sono numerosi, dalla viabilità fino agli invasi, dalla gestione dei servizi fino all’Unione dei Comuni, dalla sanità fino all’utilizzo delle risorse della geotermia".

Il segretario risponde poi a recenti accuse, ricordando le azioni da lui intraprese nell'ambito della questione: "Adesso la mia colpa più grande è quella di aver messo sul piatto della bilancia una proposta sulla gestione e smaltimento dei rifiuti - si lamenta Garfagnini - aver coinvolto la Regione, aver avuto contatti con la ditta che sta sperimentando impianti di trattamento della Forsu (Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano) e aver visto la possibilità di utilizzo della risorsa geotermica nel progetto, che subito dopo appare la proposta da parte delle amministrazioni di cedere un ramo d’azienda (semplicemente vendere un terreno per un impianto di smaltimento di rifiuti pericolosi) ad altre che “miracolosamente” vengono qui, investono milioni di euro, assumono persone".

Quindi si esprime sull'intervento di Marconcini: "Il presidente rimarca che ce ne sono già troppi di impianti che gestiscono e vogliono gestire rifiuti pericolosi, ma la sua dichiarazione non ha sortito effetti. - dichiara il segretario. - Qualcuno mi spiegherà quanto sia meglio gestire un impianto del genere, che tratterebbe rifiuti speciali, plastiche ecc, rispetto a quello proposto da me, che vedeva il trattamento di soli rifiuti locali invece di essere una calamita per rifiuti da ogni parte del mondo. Ma tanto la colpa è mia. Mi dovrò scusare con tutti i cittadini. Il problema è che qualcuno si sta ritrovando davanti ad un problema enorme sulla gestione e smaltimento dei rifiuti, un problema preannunciato e sottovalutato, e con il quale purtroppo dovranno fare i conti i nostri concittadini".

"Nonostante la mia richiesta fosse semplice e diretta - conclude Garfagnini - nonostante tutti siano intervenuti per dire quanto sono cattivo, prima o poi qualcuno mi dirà quale è la priorità infrastrutturale presentata alla Regione Toscana?"

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità