QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 16 dicembre 2017

Cultura lunedì 02 maggio 2016 ore 18:00

Un ospite di prestigio in città

Sibyl von der Schulenburg

Si tratta della scrittrice italo tedesca Sibyl von der Schulenburg che sarà al Persio Flacco per presentare il suo ultimo libro "Per Cristo e Venezia"

VOLTERRA — Una prestigiosa presenza a Volterra. Stiamo parlando di Sibyl von der Schulenburg.

La celebre scrittrice italo tedesca sarà ospite del locale Rotary Club giovedì 12 maggio alle 18 al Ridotto del Teatro Persio Flacco, per presentare la sua ultima fatica.

Scrittrice versatile che ha spaziato dal genere biografico allo psico romanzo, la von der Schulenburg si è questa volta cimentata in un romanzo storico che già il padre Werner aveva elaborato. Per Cristo e Venezia racconta infatti l’impresa dell’avo di Sibyl, conte Johann Matthias von der Schulenburg, un condottiero tedesco che esattamente 300 anni fa, nel 1716, fu chiamato a difendere dall’avanzata turca, l’isola veneziana di Corfù, l’estremo avamposto d’Europa, per dare a Eugenio di Savoia il tempo di portare le sue truppe. Per Cristo e Venezia era l’urlo di guerra dei soldati del feldmaresciallo che, in soli tre mila, affrontarono le forze ben più imponenti dell’impero ottomano.

L'opera, costruita con estrema precisione di dettagli storici e biografici, suscita interessanti spunti di riflessione e discussione su un quesito che è quanto mai attuale e che ci pone di fronte al dilemma: la volontà dei musulmani più estremisti di attaccare e dominare l’Europa, in nome di una guerra santa che provoca morte, feriti e dolore, a quali reazioni ci può e ci deve portare?

Grazie allo spirito che anima il romanzo, che rientra negli scopi culturali ed educativi Unesco, la presentazione ha ottenuto il patrocinio del Club per l’Unesco di Volterra e del Comune.

L’evento, realizzato in collaborazione con la Libreria de l’Araldo, prevede l’ingresso gratuito.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità