QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11°21° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 22 aprile 2018

Politica domenica 17 dicembre 2017 ore 18:30

Uniti per Volterra, ancora polemica con Buselli

Marco Buselli e Paolo Moschi

Nuova puntata della polemica interna alla maggioranza tra il sindaco Marco Buselli e la lista dell'assessore Paolo Moschi



VOLTERRA — La polemica è legata alla sanità e al ruolo dell'ospedale. "Il cosiddetto "input positivo che sarebbe partito dalla Regione" a detta di Uniti per Volterra - aveva detto Buselli - si è sostanziato in un taglio di ben ventisei posti letto dell'Ospedale, su cinquantasei totali. Uniti per Volterra dovrebbe quindi smettere di difendere ad oltranza la Regione che è la sola responsabile di questo scempio".

Sull'argomento si era innescata anche una polemica col Pd ( vedi articoli correlati ) con botta e risposta.

"Ma al Buselli interessa l'ospedale o solo che non siano altri a parlare di sanità? - è la replica di Uniti per Volterra al sindaco - "Pare di assistere ad un dialogo tra sordi, dove il Sindaco non capisce o fa finta di non capire. Calvosa se ne sta per andare e con lui il primariato. Buselli sapeva ma ha taciuto fin'ora. Mentre noi non entriamo nel merito dei professionisti, grazie ai quali, e sono tutti, il nostro ospedale è un' eccellenza. Noi stiamo soffermandosi sui pensionamenti che non saranno sostituiti con preoccupazione. Così come siamo preoccupati del taglio di posti letto, e sopratutto di chi andrà a intervenire su quelli esistenti. Non è preoccupato Buselli? O vuole solo ingraziarsi qualche medico, fuori tema?" 

"Noi crediamo - continua ancora Uniti per Volterra - che la politica urlata e del l'allarmismo, che ha caratterizzato l'approccio buselliano, non abbia portato risultati. Buselli l'allarmista, si vanta di "blitz" da lui compiuti: ma si ricorda che è un Sindaco e non un capo comitato? Noi siamo una forza responsabile, che sa distinguere e combattere le cattive scelte della Asl, ma sa anche riconoscere le aperture per sfruttarle a vantaggio del territorio. Forse Buselli teme una concorrenza sull'ospedale? Noi difenderemo sempre la nostra Sanità, e lo faremo anche dopo il secondo, turbolento, mandato Buselli. Così come l'abbiamo fatto prima che Marco Buselli fosse eletto, e questo, è bene ricordarlo, grazie ai nostri voti".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità