QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi -2°1° 
Domani -3°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 16 dicembre 2018

Attualità martedì 27 novembre 2018 ore 09:56

Lavori sui fossi, report del Consorzio di bonifica

​Il Consorzio 5 Toscana Costa fa il punto sullo stato dei lavori nei 42 Comuni di competenza nelle province di Livorno, Pisa, Grosseto e Siena



CAMPIGLIA MARITTIMA — Proseguono le attività del Consorzio 5 Toscana Costa per la manutenzione ordinaria dei corsi d'acqua presenti nei 42 Comuni ricadenti nel Comprensorio in gestione. 

Con l'avvicinarsi della chiusura dell'anno, il Consorzio fa il punto sugli interventi di manutenzione ordinaria realizzati rispetto al Piano delle attività 2018 per le tre unità idrografiche omogenee, ossia Uioa Costa Livornese e Val di Cecina con un investimento pari a circa un milione e 980mila euro che ha interessato 68 corsi d'acqua, Uiob Val di Cornia e Val di Pecora per un totale di circa un milione e 300mila euro investiti su 70 corsi d'acqua e Uioc Elba e Arcipelago che ha visto l'impiego di circa 724mila euro su circa 100 fossi.

Gli interventi di manutenzione ordinaria sull'area livornese e della Val di Cecina - come spiegano con una nota dal Consorzio - sono stati in parte realizzati mediante affidamento, in convenzione, all'Unione Montana dell'Alta Val di Cecina per un importo pari a circa  240mila euro, mentre sono stati dati in appalto agli imprenditori agricoli del territorio interventi sull'Uioa per circa 465mila euro

Anche sull'area della Val di Cornia e della Val di Pecora (Uiob) gli interventi sono stati realizzati prevalentemente in amministrazione diretta per un importo di oltre 800mila euro, mentre per circa 350mila affidato conto terzi. 

Per quanto riguarda l'isola d'Elba invece l'esecuzione degli interventi conto terzi si è articolata tra cooperative agricole, Unione delle Colline Metallifere e ditte per un totale di 215mila euro, mentre i restanti 425mila euro sono stati impiegati attraverso il lavoro diretto del personale e dei mezzi del Consorzio. 

"Un'attività quotidiana – ha dichiarato il presidente  del Consorzio Giancarlo Vallesi – che diventa ancor più strategica alla luce dei sempre più frequenti eventi climatici straordinari che mettono a repentaglio la sicurezza idrogeologica ed idraulica del nostro territorio, e che richiedono certo un impegno straordinario, a partire però da un impegno ordinario di presidio, monitoraggio e intervento costante sul territorio”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità