Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:VOLTERRA13°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità giovedì 20 novembre 2014 ore 16:05

Palestra: le 'civette' non possono allenarsi

Le atlete del pattinaggio artistico del gruppo sportivo chiedono orari diversi per l'utlizzo della struttura comunale del Gallerone



POMARANCE — "L'attività del gruppo sportivo si trova a subire una battuta d’arresto, suo malgrado, nel pieno della ripresa degli allenamenti: dopo aver visto il notevole numero di iscrizioni per questo nuovo anno, le nuove allieve e le nostre atlete si trovano a non avere uno spazio adeguato dove poterli svolgere". Così il gruppo sportivo di pattinaggio la Civetta di San Dalmazio, frazione del Comune di Pomarance, espone i problemi riscontrati riguardo agli orari in cui la palestra comunale del Gallerone è a disposizione dell'associazione, per questa nuova stagione sportiva.

LA VICENDA. "L’attività del pattinaggio - spiegano in una nota - ha avuto luogo negli ultimi otto anni, per tre volte a settimana, sempre nei soliti giorni, con i dovuti adeguamenti orari, presso la palestra Comunale il Gallerone di Pomarance".
"A luglio 2014, come ogni anno - scrivono dalla Civetta - l’associazione sportiva ha proceduto a rinnovare la richiesta di utilizzo della struttura sia al Comune, proprietario, che al gestore, l’Associazione Basket Pomarance; il Comune ha autorizzato l’utilizzo il 28 Luglio 2014, ma a seguito dell’autorizzazione, per la prima volta, non ha seguito da parte del gestore alcuna risposta".
"A Settembre, giunto il momento dell’inizio delle attività sportive - spiegano ancora - su richiesta verbale del gestore, il quale sosteneva di non aver ricevuto la precedente domanda, e che dunque stava già organizzando gli orari di utilizzo della struttura senza tener conto del pattinaggio, il gruppo sportivo San Dalmazio ha reiterato la richiesta per iscritto, nella quale, come nella precedente, si specificavano giorni e orari adeguati alle esigenze delle allieve". "A seguito di quest’ultima richiesta - proseguono - l’associazione Basket ha proceduto ad inviare l’orario arbitrariamente assegnato, il quale, con somma sorpresa dell’associazione sportiva San Dalmazio, non rispecchiava alcune delle necessità e delle richieste avanzate, gli orari assegnati negli anni precedenti o gli accordi verbali presi".
LA RICHIESTA. L'associazione sportiva di pattinaggio, che non ha visto esaudite le sue necessità, precisa che "le richieste non erano frutto di un capriccio dell’associazione, o della mera abitudine, ma tenevano conto non solo del livello raggiunto dalle atlete, che richiede un allenamento costante e in uno spazio regolamentare come solo la palestra il Gallerone può offrire, ma anche della giovane età delle atlete e quindi dei loro impegni scolastici, e infine, ma non per ultima, della imprescindibile disponibilità della nostra allenatrice che appositamente sale da Pisa per le nostre ragazze".
Da qui la Civetta spiega che "l’associazione Basket è stata invitata al dialogo e a trovare un accordo anche da parte dell’amministrazione Comunale, proprietaria della struttura". "Tale invito - aggiungono - ha avuto come sola risposta un ultimatum posto dall’associazione Basket Pomarance all’Associazione Sportiva San Dalmazio, secondo il quale quest’ultima avrebbe dovuto accettare entro poche ore gli orari indicati, i quali rispettavano sì i tre giorni richiesti, ma in archi orari assurdi, tenuto conto delle esigenze scolastiche e di provenienza delle allieve".
Il gruppo sportivo sui domanda allora "se l’associazione basket abbia perso ogni interesse a trovare un accordo e soprattutto a vedersi corrisposto l’affitto di ben 15 euro l’ora, che in una stagione sportiva tra allenamenti e varie manifestazioni porta nelle casse del Basket migliaia di euro". "L’associazione Basket - proseguono - ha certo diritto a far prevalere le sue esigenze, ma in quanto gestore dell’unico spazio adito ad attività sportive, coperto ed idoneo del Comune, non può che tener conto delle esigenze di tutte le attività sportive e sociali legate al territorio del Comune di Pomarance, nella stessa misura e avendo a cuore l’interessa generale prima che della sola associazione Basket".
LA STORIA DEL GRUPPO SPORTIVO. Il gruppo sportivo San Dalmazio nasce più di venti anni fa, inizialmente dedicato all’attività calcistica, si è negli anni mantenuto vivo attraverso manifestazioni locali ed è da sempre iscritto all’albo dell’associazionismo comunale del Comune di Pomarance.
A settembre 2013 si è integrato all’attività del gruppo sportivo il pattinaggio artistico con il gruppo “la Civetta” il quale nasce dopo la scissione dalla vecchia associazione APAV Val di Cecina.
In un solo anno le atlete guidate dall'insegnante Rachele Balestri, hanno ottenuto un susseguirsi di successi: le ragazze hanno prima conquistato il podio provinciale, i podi regionali, fino ai campionati italiani della UISP ed al podio nazionale AICS a Misano Adriatico. Una realtà sportiva che nell'ultimo anno è cresciuta molto, per i successi sportivi conseguiti, per le manifestazioni organizzate con successo e per il numero di iscritti, coinvolgendo atleti di diverse età provenienti da tutto il territorio della Val di Cecina.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La consigliera pentastellata in Consiglio regionale Galletti presenterà un'interrogazione dopo il cedimento del ponte tra Canneto e Monteverdi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità