QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 13°18° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 17 ottobre 2019

Politica lunedì 09 giugno 2014 ore 13:00

Prima seduta del consiglio comunale dopo le amministrative

Nell'occasione il sindaco Martignoni ufficializzerà la giunta; sarà il primo consiglio comunale senza Luigi Cerri e Rifondazione Comunista



POMARANCE — Prima seduta del nuovo consiglio comunale a Pomarance dopo il voto dello scorso 25 maggio che ha visto la vittoria delle lista civica Insieme per Cambiare, alla quale spettano 8 seggi nell'assemblea consiliare, e la riconferma del sindaco uscente Loris Martignoni.
I consiglieri, tra facce nuove e ritorni, si riuniranno mercoledì 11 giugno alle 14,30.
Al primo punto dell'ordine del giorno la convalida degli eletti, a seguire il giuramento del sindaco e la composizione della giunta. Ancora il sindaco Martignoni non ha svelato i nomi dei quattro assessori e le relative deleghe, ma quasi sicuramente saranno riconfermati Nicola Fabiani e Leonardo Fedeli, mentre per le due donne sono quasi certi i nomi di due new entry: Camilla Sguazzi e Ilaria Bacci.
All'ordine del giorno troviamo poi l'elezione della commissione elettorale e la nomina dei consiglieri che rappresenteranno il Comune di Pomarance all'assemblea dell'Unione Montana Alta Val di Cecina.
Infine, dopo l'approvazione dei verbali della seduta precedente, ci sarà la discussione di un ordine del giorno sulla guerra in Ucraina, presentato da Rifondazione Comunista che, lo ricordiamo, non avrà neanche un rappresentante al consiglio comunale.
All'opposizione ci sarà il gruppo Sinistra Democratica Pomarance; ad eccezione di Marco Garfagnini che era già consigliere, ci saranno tre volti nuovi di giovani del territorio che siederanno in consiglio: Dario Calvani, 25 anni segretario del circolo del Pd di Pomarance che ha ottenuto 196 preferenze,  Melissa Cenerini 26 anni, biologa di Montecerboli che ne ha ottenute 87 e Chaia Ghilli, 30 anni, laureata in scienze politiche di San Dalmazio che ha avuto 151 voti.



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Cronaca

Attualità