Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:VOLTERRA16°29°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Piero Angela raccontò l'incontro con la moglie Margherita Pastore: «Una scossa elettrica dal primo sguardo, insieme da 66 anni»

Attualità martedì 10 maggio 2016 ore 14:51

"Pronti a schierarci in caso di fusione"

Il Municipio di Riparbella

Il sindaco Marco Buselli interviene sull'esito del referendum consultivo. "Il risultato è chiaro. Se accorpassero? Sarebbe un'enormità"



VOLTERRA — Riparbella e Castellina Marittima hanno detto no alla fusione, e per chi, come Volterra, e in particolare l'Amministrazione Buselli, ha fatto dell'identità locale una bandiera politica, il risultato dovrebbe rappresentare un segnale forte: "La Regione ne prenda atto - dichiara il primo cittadino - e abbandoni il progetto per accorpare i due Comuni".

Marco Buselli non nasconde quella che definisce lui stesso "una doppia soddisfazione", avendo partecipato in prima persona alla campagna referendaria, recandosi in piazza a Riparbella per appoggiare ufficialmente il fronte del no alla fusione. "Mi auguro che l'esito del referendum significhi che sta avvenendo un graduale risveglio delle comunità locali - aggiunge il sindaco - la cui identità deve essere preservata e i diritti garantiti e rappresentati".

Il referendum era solo consultivo: posto di fronte all'eventualità di un matrimonio forzato, Buselli reagisce così: "Sarebbe un'enormità non rispettare la volontà popolare. In quel caso saremmo pronti a schierarci con le popolazioni".

Il primo cittadino fa sapere di aver ricevuto anche un invito fuori dai confini regionali per discutere dell'argomento: "Il 5 giugno - informa - un nostro rappresentante istituzionale (probabilmente il vicesindaco Riccardo Fedeli) si recherà nel Comune di Gattatico, in provincia di Reggio Emilia, per raccontare la nostra esperienza e la nostra visione nell'ambito delle fusioni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragedia nella notte per un uomo di 54 anni, tedesco, che ha perso la vita dopo un volo da un'altezza di 3 metri circa. Vani per lui i soccorsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca