Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:VOLTERRA16°30°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan-Vaticano, Draghi: «Questo è uno Stato laico, non uno Stato confessionale»

Sport venerdì 11 aprile 2014 ore 18:50

Ambiente è la parola d'ordine della Gran Fondo

La corsa ciclistica dedicata a Paolo Bettini punta sull'ecologia per la 17esima edizione: auto elettriche e niente bottiglie di plastica ai corridori



POMARANCE — Quest'anno la Gran Fondo si tinge ulteriormente di verde: gli organizzatori della Gran Fondo di Pomarance, in programma domenica 14, per la 17esima edizione faranno particolare attenzione all'ambiente e alla sicurezza con varie iniziative. 
Sui punti-ristoro, previsti a Sasso Pisano, nel comune di Castelnuovo Val di Cecina, e a Canneto, nel Comune di Monteverdi Marittimo, non ci saranno le solite bottiglie di plastica: l'acqua sarà servita nei bicchieri per evitare l'abbandono delle bottiglie sul percorso.
Inoltre sono stati posizionati cartelli che indicano la presenza di fontane lungo il percorso, dando la possibilità a chi non conosce la zona, di potersi fermare a bere. E poi ci saranno le auto elettriche a seguire la gara, grazie al main sponsor Enel Green Power.
Per quanto riguarda la sicurezza, a tutti gli incroci lungo il percorso sono stati posizionati già da martedì 9 aprile appositi segnali, in tutto 35, che avvertono la cittadinanza della chiusura della strada e guidano i ciclisti nel percorso.
A vigilare sul rispetto del divieto di transito, oltre alle forze dell'ordine, ci saranno la Pubblica Assistenza di Montecerboli e Larderello, con circa 60 volontari e la Croce Rossa di Canneto. A garantire la sicurezza stradale, durante la gara e sull'intero tratto stradale, saranno le moto staffette dell'Associazione Capannolese.
Al seguito della corsa, infine, ci saranno quattro medici e tre ambulanze e l'auto medica della Misericordia di Pomarance, della Mutuo Soccorso di Montecerboli e della Pubblica assistenza di Sasso Pisano con un ambulanza.
Un grande impegno di volontari, enti, associazioni che coinvolge tutta l'Alta Val di Cecina, per fare in modo che la Gran Fondo sia una festa dello sport.


© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una delegazione del Comitato Pro-Ospedale ha incontrato, nei giorni scorsi, il consigliere Sostegni, presidente della Commissione Sanità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura