comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:VOLTERRA13°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
La lezione di Burioni sull'immunità di gregge: «Vaccinarsi è un gesto di responsabilità civile, la libertà è un'altra cosa»

Politica lunedì 19 ottobre 2020 ore 11:28

"Fallimento Ferrini nella gestione del territorio"

L'esondazione del fosso tombato San Pietro - Riarnoli

Per "Bene Comune" l'esondazione del fosso tombato San Pietro-Riarnoli dimostra che in questi anni la gestione del territorio è mancata



CASTELNUOVO VAL DI CECINA — "Nessuno ha la "palla di vetro" - scrivono da Bene Comune -, tanto meno il Sindaco di Castelnuovo che invece nel suo comunicato ufficiale, poco scientificamente, prevede che non ci saranno precipitazioni intense e che non si presenteranno situazioni di pericolo relativamente al fosso tombato San Pietro- Riarnoli. Ferrini parla di breve periodo e scarica colpe e competenze su altri enti. I cittadini sono ovviamente allarmati.

Come mai l'amministrazione si trova a fare un intervento in urgenza in autunno? In questo periodo da che mondo è mondo, piove, le precipitazioni intense sono una realtà ed era prevedibile che le criticità sul fosso tombato si aggravassero. La programmazione sembra non essere appannaggio dell'amministrazione.

Abbiamo chiesto al sindaco in consiglio comunale un impegno preciso e tempestivo per mettere in sicurezza l'area, impegnando fondi ingenti per la sicurezza dei cittadini e la continuità dei servizi essenziali, come acqua e teleriscaldamento. È passato troppo tempo, senza far poco o niente, da quando si sono manifestati i primi cedimenti. In attesa degli interventi strutturali da definire tra Asa e Genio civile, il parcheggio della pista di pattinaggio salta, via Pascoli frana, Riarnoli e i Lagoni si allagano (sperando che non ci sia la necessità di evacuare le abitazioni), c' è il rischio di rottura dei tubi dell'acquedotto e teleriscaldamento con la conseguente interruzione di servizi essenziali. A rischio è anche la percorribilità dell'unica strada di accesso al borgo.

Non è possibile rinviare ancora, servono subito azioni concrete, basta con le chiacchiere e le colpe scaricate su altri. Purtroppo questa situazione, come tante altre, stanno a dimostrare il disinteresse e l'inadeguatezza del Sindaco".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca