Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA18°31°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 05 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, la sorella di una dispersa: «Se è vero che c'era stato un avviso, perché non li hanno fermati?»

Attualità giovedì 06 agosto 2015 ore 15:13

Ancora controlli agli abusivi: due denunce

Immagine di repertorio

Sequestrati occhiali e borse. Le forze dell'ordine invitano i negozianti a non tenere i borsoni dei venditori abusivi nei loro esercizi



CECINA — Un altro blitz interforze contro l'abusivismo commerciale è stato messo in atto ieri, 5 luglio, nella zona di Marina di Cecina. 

Sono stati sequestrati 101 paia di occhiali a bordo di un pullman di linea solitamente utilizzato dai venditori abusivi per i loro spostamenti. Sono stati denunciati: un venditore di nazionalità bengalese di 33 anni, residente a Pisa, trovato in possesso di 143 paia di occhiali contraffatti e altri 225 paia privi di marchi, e un cittadino senegalese di 36 anni, residente a Rosignano Marittimo sorpreso con 42 borse e tre cinture con griffes false.

Il servizio, disposto dalla questura, è stato coordinato dai carabinieri che dopo una serie di pedinamenti e appostamenti hanno individuato orari, movimenti della merce contraffatta e il luogo più sicuro dove far scattare l'operazione.

E' stata riscontrata dalle forze dell'ordine anche la complicità di alcuni esercenti locali che mettono a disposizione i loro negozi ai venditori abusivi per custodire la merce

"Si crede erroneamente - spiega in una nota il luogotenente Eros Papale dell'aliquota operativa dei carabinieri di Cecina - che non sia reato custodire all'interno degli esercizi commerciali, a titolo di cortesia, i borsoni pieni di merce contraffatta, di modo che a fine giornata possano rientrare in bicicletta scarichi. In base alla condotta, si incorre invece nel reato di favoreggiamento (si rischia fino a 4 anni) o in quello più grave del concorso in ricettazione e commercio di merce contraffatta (fino a 8 anni)".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In Alta Valdicecina le nuove positività, nel bollettino di oggi lunedì 4 Luglio, calano vistosamente. Anche la Provincia di Pisa è sotto quota 100
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Cronaca