QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°28° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 19 settembre 2019

Cronaca mercoledì 20 gennaio 2016 ore 12:01

Si accampava nel bosco per spacciare

Il suo rifugio e luogo di vendita era un boschetto sulla strada verso Casale. In tasca aveva cocaina e marijuana. Accusato di spaccio e clandestinità



CECINA — Si era accampato nel bosco, protetto dalla vegetazione, dove preparava le dosi di droga da vendere ai suoi clienti. Il ragazzo, un marocchino di 26 anni, è stato arrestato dai carabinieri in un'azione congiunta della stazioni di Cecina e Guardistallo. La macchia dove lo spacciatore era solito rifugiarsi si trova sulla strada che da cecina porta a Casale. Dopo una serie di appostamenti è scattato il blitz: il marocchino aveva con sè 10 grammi di sostanze stupefacenti, tra cocaina e marijuana.

Controllando l'accampamento, i militari hanno rinvenuto anche diversi oggetti per il taglio e il confezionamento delle droghe. Nelle tasche del giovane c'erano inoltre 140 euro, probabilmente frutto dello spaccio. Il marocchino è finito in manette con l'accusa di vendere droga, ma su di lui pesa anche il reato di clandestinità. Resta da accertare dove si rifornisse, e se la sua attività sia da inserire in un contesto di traffico illecito più ampio, che riguardi la zona. 



Tag

Camera nega gli arresti per il deputato FI Sozzani, franchi tiratori nella nuova maggioranza

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità