comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 05 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, Sharon Stone (commossa) ringrazia la Croce Rossa italiana: «Vi ammiro, sono con voi»

Attualità martedì 24 febbraio 2015 ore 13:32

Il borgo dice addio al creativo di Battisti

L'immagine sul suo blog

Scomparso per una malattia a 68 anni Cesare Monti, ideatore di molte copertine discografiche. A Casale era direttore de 'Il Tempo del Sale'



CASALE MARITTIMO — E' morto ieri, 23 febbraio, all'Ospedale di Arona (Novara) il fotografo e artista Cesare Monti Montalbetti. Conosciuto anche come Caesar Monti, era nato a Milano nel 1946 e lottava da alcuni mesi con un tumore. Negli ultimi anni trascorreva molto tempo a Casale Marittimo, dove era direttore del cantiere creativo il Tempio del Sale. Il laboratorio di ricerca era realizzato dal Comune di Casale Marittimo in collaborazione con la società di comunicazione Mataeria, con il supporto della Fondazione Culturale Hermann Geiger, il contributo dell'università IULM e il patrocinio della Regione Toscana.
Negli ultimi anni ha dato vita, sempre in Toscana, a nuovi progetti a Pietrasanta e a Forte dei Marmi

Formatosi a Londra, nel 1971 iniziò un'intensa attività nel mondo discografico italiano come concept-creative e fotografo, lasciando la sua firma su alcune delle più iconiche copertine della musica di quegli anni. Tra gli artisti per i quali ha studiato e realizzato copertine, assieme alla compagna Wanda Spinello, si ricordano Lucio Battisti ('La canzone del sole', 'Il mio canto libero', 'Anima Latina'), Fabrizio De André ('Rimini'), PFM ('Storia di un minuto'), Pino Daniele ('Pino Daniele') oltre a Enzo Jannacci, Edoardo Bennato, Mia Martini, Eugenio Finardi, Ivano Fossati, Banco del Mutuo Soccorso.
Dopo un'esperienza a New York con la Rolling Stones Records fra il 1979 e il 1981, Monti torna in Italia per dedicarsi soprattutto all'arte, con un interesse particolare per la contaminazione di tecniche e l'interazione di immagine e suono. Le sue opere sono state esposte in molte città (Milano, Torino, Bologna, Locarno, Basilea, Dsseldorf, Parigi, New York). Alla carriera artistica fino al 1992 Monti affianca un lavoro come regista pubblicitario. Nel 1998 Monti è stato il direttore creativo della sezione italiana dell'Expo di Lisbona.
Il fratello Pietruccio Montalbetti era leader dei Dik Dik.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità