Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La madre di Navalny sulla tomba del figlio il giorno dopo funerali

Cronaca venerdì 28 novembre 2014 ore 13:20

Degenera una lite nel centro di accoglienza

Tra due profughi ospitati nella ex scuola elementare è scoppiato un acceso diverbio: uno tira fuori il coltello e ferisce un 24enne



VOLTERRA — Era l'una e venti di stanotte, 28 novembre, quando la Volante del Commissariato di Volterra, durante il normale e consueto servizio di controllo del territorio, stava passando davanti alla ex scuola elementare di Santa Chiara, in Borgo San Giusto. Gli agenti hanno notato che c'era uno dei richiedenti asilo, ospitato nella struttura, che richiamava la loro attenzione. L'uomo, O.U. le sue iniziali, di nazionalità Nigeriana e di 24 anni, ha riferito ai poliziotti di essere stato appena accoltellato da un altro ospite del centro. Gli agenti hanno notato che lo straniero aveva una ferita al torace ed hanno subito richiesto l’intervento del 118 per soccorrere l'uomo, per poi iniziare a ricostruire l'accaduto.

All’interno della struttura i poliziotti, con l'aiuto di interpreti per districarsi tra le varie lingue degli ospiti, in un momento di grande concitazione, hanno individuato come responsabile del gesto un altro richiedente asilo, B.C. le sue iniziali, di nazionalità nigeriana e di 23 anni. Il ragazzo ha ammesso di aver avuto un diverbio con il connazionale ed ha consegnato ai poliziotti anche il coltello che aveva usato per colpirlo. Poichè lamentava contusioni per la colluttazione, è stato accompagnato in ospedale volterrano, dove al Pronto Soccorsogli venivano diagnosticate contusioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Dalle testimonianze raccolte tra gli stranieri, la lite tra i due sarebbe iniziata per futili motivi: il volume di una radio troppo alto. Lo scontro sarebbe poi degenerato prima in una scazzottata: a nulla sono valsi i tentativi degli altri stranieri che a più riprese hanno provato a calmare e fermare i due, fintanto che uno è arrivato ad accoltellare l'altro. Poteva finire anche in modo molto più grave, dato che O.U. ha riportato una ferita da punta di coltello di circa 3,5 centimetri inferta, però, come gli Agenti del Commissariato di Volterra hanno potuto apprendere nel corso della notte al Pronto Soccorso, con talmente tanta forza che la lama si era conficcata in una costola, dove ha lasciato un frammento metallico e solo per fortuna non ha colpito organi organi vitali. Vista la zona dove è stato sferrato, il colpo poteva essere mortale e la lama, se non si fosse infranta sulla costola, avrebbe certamente raggiunto organi vitali.

Colui che ha inferto la coltellata è stato dichiarato in arresto ed è attualmente detenuto alla Casa Circondariale del Don Bosco di Pisa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sequestrati hashish e cocaina. Durante i controlli i carabinieri hanno anche denunciato un uomo che si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità