Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:VOLTERRA17°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
In Colombia arrestato Dario Antonio Usuga: era il narcotrafficante più ricercato del Paese

Cronaca mercoledì 30 aprile 2014 ore 07:05

I lavoratori di Cgil, Cisl ed Uil scendono in piazza per il primo maggio

Secondo i sindacati "la riforma degli ammortizzatori sociali in discussione in Parlamento rischia di far passare in secondo piano la drammatica situazione causata dai ritardi nell’erogazione dei sussidi per chi è già in cassa integrazione in deroga"



POMARANCE — I lavoratori di Cgil, Cisl ed Uil insieme scendono in piazza il giorno del primo maggio: a Pomarance l'appuntamento è in piazza Sant’Anna con un corteo che si concluderà alle ore 11 con un comizio tenuto dal segretario provinciale della Cisl Gianluca Federici.
Secondo i sindacati "la riforma degli ammortizzatori sociali in discussione in Parlamento rischia di far passare in secondo piano la drammatica situazione causata dai ritardi nell’erogazione dei sussidi per chi è già in cassa integrazione in deroga". "Ad oggi - spiegano Cgil Cisl e Uil - sono circa 25mila i lavoratori, solo in Toscana, e oltre 4.700 le aziende che vedono bloccata di fatto l’erogazione delle indennità a seguito della mancata predisposizione degli atti necessari a rendere disponibili le risorse già stanziate, peraltro insufficienti".
Manifestazioni in programma anche a San Romano, con  Giancarlo Straini dirigente Cgil e a Montecalvoli con il segretario provinciale della Uil Renzo Rossi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Prima fase di demolizione del Padiglione Carlo Livi. Si tratta di un edificio ormai fatiscente, parte della memoria manicomiale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca