comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11°21° 
Domani 11°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 27 maggio 2020
corriere tv
Cambia il modo di volare, ecco come si entra da oggi all'aeroporto di Roma Fiumicino

Cultura domenica 14 settembre 2014 ore 13:04

Le sculture di Marzetti a VolaTerrA

'Linee di Luce' è la personale dell'artista volterrano in esposizione fino al 10 ottobre



VOLTERRA — E' la scultura 'imponderabile' di Alessandro Marzetti, il celebre talento volterrano la protagonista dell’installazione 'Linee di Luce' che è stata inaugurata ieri, 13 settembre, nello spazio dell’arte del gusto 'VolaTerrA' a Volterra.
La personale dell'artista Marzetti, che resterà nello spazio di Via Turazza fino al 10 ottobre, si inserisce nella  rassegna “Vol’ArtE” di Jonni Guarguaglini, titolare della sede.


Alessandro Marzetti, è molto conosciuto ed apprezzato a Volterra e non solo. Fa parte del Collettivo Le Mura e con il crollo dello scorso 31 gennaio, aveva perso la casa e il suo laboratorio. Lo scultore, nato a Volterra nel 1971, dopo aver frequentato l’Istituto Statale d’Arte di Volterra nella sezione alabastro e l’Accademia di Belle Arti di Carrara, nella sezione di scultura, dal 1994 ha preso parte a numerose esposizione collettive e personali e a vari simposi di scultura nazionali ed internazionali.
Tra gli altri, ha eseguito lavori di restauro su marmi in posa al Cremlino in Mosca e dal 2001 è scenografo della Compagnia della Fortezza di Armando Punzo. Ha realizzato sculture e modelli per conto dell’artista Mino Trafeli ed collaborato all’allestimento di alcune sculture di Mauro Staccioli.

Tra luce ed alabastro, la mostra è visitabile dal lunedì al mercoledì dalle 10 alle 20 e dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 22. L'ingresso è libero.

Info: VolaTerrA 0588 88765, info@volaterra.it, http://volaterra.it



 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità