Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:10 METEO:VOLTERRA15°28°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt canta sul volo Venezia–Bari: dal microfono degli assistenti di bordo canta il brano «Musica italiana»
Rocco Hunt canta sul volo Venezia–Bari: dal microfono degli assistenti di bordo canta il brano «Musica italiana»

Attualità sabato 30 settembre 2023 ore 14:08

Nuovo ponte, nel 2024 i lavori

La nuova infrastruttura sostituirà quella crollata a Dicembre 2022. Il presidente della Provincia Angori: "Contiamo di avviare i lavori a Gennaio"



MONTEVERDI MARITTIMO — Progettazione entro fine anno e lavori dal 2024. Sono le tempistiche previste dalla Provincia di Pisa per il nuovo ponte di Monteverdi Marittimo. L'intervento consentirà di dismettere il ponte bailey messo a punto dall'ente in sostituzione di quello crollato nel Dicembre 2022. 

Il nuovo ponte è stato anche al centro di una conferenza dei servizi. "Contiamo, in accordo con la struttura tecnica provinciale, di giungere all’approvazione del progetto entro fine anno -ha annunciato il presidente della Provincia Massimiliano Angori- per poi avviare i lavori del nuovo ponte a gennaio 2024, da concludere prima dell’estate".

“La realizzazione del ponte di Monteverdi rientra, inoltre, nell’avvio dell’accordo quadro sui ponti, che coinvolge tre ditte e riguarderà opere di manutenzione straordinaria, a cura della Provincia di Pisa, su 7 infrastrutture totali, e per un importo di 15 milioni di euro - aggiunge il consigliere provinciale alla Viabilità e Infrastrutture, Giacomo Santi  - Nello specifico le lavorazioni che saranno messe a punto dal 2024, riguardano: il Ponte della Botte; il Ponte sulla Sp17 d Castelnuovo; il Ponte sulla sp 224 a Marina di Pisa; il Ponte sulla 329 di Monteverdi Marittimo; i Ponti su Ozzeri e Serchio sulla Via di Ripafratta. Le lavorazioni coinvolgeranno tre ditte, come accennato, con procedura negoziale per ogni lavorazione che sarà eseguita, così come ogni opera avrà una sua specifica progettazione”.


“La Provincia  - concludono Angori e Santi - lavora a beneficio di una sempre maggiore sicurezza della viabilità per le comunità del territorio, con un rapporto di reciproco confronto tra la nostra istituzione e le amministrazioni locali, e nell’ambito di un assiduo monitoraggio, ormai necessario, per tutte le infrastrutture disseminate sul tessuto provinciale. Le modifiche alla viabilità che si renderanno necessarie saranno, come consuetudine, concertate con le Associazioni di categoria del territorio, per limitare al massimo i disagi, durante l’esecuzione degli interventi, per cittadini e imprese. E per questo, prima delle lavorazioni, convocheremo degli specifici incontri”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tecnologia di ultima generazione nella struttura grazie al supporto della Fondazione Cassa di Risparmio: "Garantisce una vista tridimensionale"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità