Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:20 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Politica sabato 03 dicembre 2022 ore 18:30

Ponte crollato, "Poteva essere una tragedia"

Il ponte crollato sulla provinciale

Il giorno seguente al cedimento il consigliere Moschi chiede una ricognizione completa di ponti e cavalcavia. Intanto, sarà installato un ponte bailey



MONTEVERDI MARITTIMO — Il crollo del ponte tra Monteverdi Marittimo e Canneto, nella nottata di ieri, ha riportato il dibattito sullo stato della viabilità provinciale, in particolare in Valdicecina. Per la quale, il consigliere comunale e provinciale Paolo Moschi attacca proprio la Provincia.

"Il crollo poteva tramutarsi in tragedia - ha detto - c'è da ringraziare la Provvidenza, non la Provincia, dell'esito. Adesso, l'interruzione della viabilità si tradurrà in un problema anche economico per Monteverdi, un danno che riguarderà i prossimi mesi, se non anni, visti i tempi dell'ente".

"Riteniamo del tutto insufficiente e inadeguata la gestione della viabilità della Provincia: il presidente Angori e il suo delegato Giacomo Santi dovrebbero chiedere scusa ai cittadini di Monteverdi così come ai cittadini di tutta la Valdicecina per i continui ritardi - ha aggiunto - ora l'unica cosa da fare è una ricognizione completa di tutti i ponti e i cavalcavia, capire lo stato di salute delle strade e intervenire. La Valdicecina non può continuare a essere considerata la Cenerentola della Provincia".

Intanto, dopo la ricognizione della struttura tecnica provinciale sul luogo del crollo, il sindaco Francesco Govi ha annunciato i prossimi passi. "Nell’arco temporale di 60 o 90 giorni la Provincia provvederà alla demolizione dell’impalcato del ponte e, successivamente, provvederà al posizionamento di un ponte bailey (un ponte logistico composto da elementi componibili, ndrper ripristinare la viabilità in senso unico alternato - ha spiegato - allo stesso tempo, provvederà alla progettazione e infine all’esecuzione dell’opera, che comporterà oltre un anno di interventi".

"I lavori da parte della struttura tecnica della Provincia di Pisa per poter ripristinare quanto prima la viabilità sono cominciati già ieri - ha detto Massimiliano Angori, presidente della Provincia -  come gruppo consiliare di maggioranza, stiamo pensando di mettere a punto una serie di iniziative istituzionali per chiedere al Governo interventi efficaci volti al pieno esercizio delle nostre competenze, legate anche alla sicurezza della viabilità".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Pisa. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità