QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 20°30° 
Domani 21°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 23 agosto 2019

Attualità giovedì 11 giugno 2015 ore 18:55

Pedopornografia: come difendersi?

Se ne parla in un convegno regionale promosso dal sindacato di polizia Coisp Toscana con numerosi esperti ed alla presenza delle autorità



VOLTERRA — Il web è come il mondo reale: ci sono truffe e crimini. E uno dei più ripugnanti e pericolosi è la pedopornografia. Come si ramifica? Come difenderci? Per questo la segreteria regionale del sindacato di polizia Coisp Toscana domani, 12 giugno, alle 10,30 a Volterra ha dedicato a questo problema il convegno che si svolgerà al centro studi Santa Maria Maddalena di via Persio Flacco, 2.

Aprirà i lavori il sindaco di Volterra Marco Buselli che ha patrocinato l’iniziativa ìinsieme alla Società della Salute della Toscana Alta Val di Cecina ed alla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra.

Tra i relatori ci saranno il dottor Marcello La Bella, Vice Questore Dirigente del Compartimento della Polizia Postale della Sicilia Orientale considerato uno dei massimi esperti sulla materia. Inoltre la dottoressa Margherita Brunetti della Società della Salute della Toscana Alta Val di Cecina e la dottoressa Chiara De Luca, psicologa. Modera gli interventi il segretario Generale Coisp Franco Macacri presente da Roma per l’occasione.

Parteciperanno le massime autorità istituzionali tra cui il Questore della Provincia di Pisa Alberto Francini il dirigente del Compartimento della Polizia Stradale di Firenze Maurizio Gelich, la dottoressa Alessandra Mugnetti in rappresentanza della 8 Zona Polfrontiera di Bologna, il dirigente del Commissariato di Volterra Paolo Pizzimenti, il Vescovo della diocesi di Volterra monsignor Alberto Silvani ed altri importanti rappresentanti della Polizia di Stato, della Prefettura e di altri Enti.

Lo scopo dell'iniziativa è quello di affrontare un tema importante. È noto a tutti, infatti, come sia facile per le nuove generazioni, l’uso dei sistemi telematici e di internet, dove si possono incontrare soggetti senza scrupoli, che tentano di adescare i minori, utilizzando la rete come un vera e propria esca o rete da pesca. Ed è per questo importante avere due obiettivi: informazione ed educazione sia nelle scuole che nelle famiglie.

"Ci piace ricordare - spiegano dal Coisp Toscana - che un argomento così delicato ed attuale sempre in continua evoluzione ed espansione trattato da esperti relatori con abbondanza di particolari ha fatto si che la Polizia di Stato attraverso il Questore di Pisa riconoscesse tale giornata come aggiornamento professionale per i poliziotti che vi parteciperanno provenienti da tutta la Regione".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità