Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Attualità venerdì 10 aprile 2020 ore 11:20

"Lei resta a casa"

Dodici centri antiviolenza e associazioni del territorio pisano scrivono a procuratore e prefetto per chiedere l’allontanamento del maltrattante



PISA — Allontanare dal domicilio l’uomo maltrattante, questa la richiesta che il centro antiviolenza della Casa della donna di Pisa, insieme ai centri antiviolenza Frida di San Miniato, Le Amiche di Mafalda di Pomarance, Eunice di Pontedera e altre associazioni pisane tra cui Donne in Movimento, Nuovo Maschile e Aied, ha rivolto al Procuratore della Repubblica di Pisa e al Prefetto di Pisa. Nella lettera, firmata da 12 realtà della città e della provincia di Pisa, si chiede che, in questo periodo di emergenza e di isolamento forzato in casa, la Procura della Repubblica di Pisa adotti, così come già successo a Trento, un provvedimento che offra protezione e sostegno concreto alle donne che subiscono maltrattamenti e violenza. La stessa richiesta è stata avanzata qualche giorno fa anche al Procuratore di Firenze dal centro antiviolenza Artemisia e altre associazioni fiorentine.

“Ci auguriamo - dichiara Giovanna Zitiello, coordinatrice del centro antiviolenza Casa della donna - che il Procuratore di Pisa accolga la nostra richiesta e adotti quanto prima un provvedimento che, in caso di violenza domestica, preveda l’allontanamento del maltrattante. In questo periodo di emergenza e isolamento forzato tra le mura di casa, in cui tanta violenza rimane sommersa perché le donne non sanno cosa potrebbe accadere loro in caso di denuncia, un simile provvedimento rappresenterebbe un segnale forte e importante che certo aiuterebbe le donne a denunciare”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La maggior parte dei contagi si è verificata tra i giovani, 28 tra bambini e adolescenti. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura