Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:VOLTERRA16°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turisti feriscono due cuccioli d'orso per farsi un selfie

Attualità lunedì 16 gennaio 2023 ore 14:00

Trasporto nei luoghi di cura, ecco i voucher

L'Asl Toscana nord ovest illustra tutte le novità che riguardano il trasporto di soggetti con fragilità socio-economica



PISA — Da oggi, 16 Gennaio, in Toscana è possibile richiedere voucher gratuiti per chi deve effettuare, all’interno del sistema sanitario, cicli di prestazioni diagnostico-terapeutiche prescritte in genere da un medico specialista o in alcuni casi limitati dai medici di medicina generale, ma non ha modo di raggiungere il luogo di cura autonomamente.

L'Asl Toscana nord ovest, per mezzo di una nota, interviene per chiarire le novità che riguardano il trasporto di soggetti con fragilità socio-economica. 

"Il voucher gratuito per il trasporto -  si legge in una nota dell'Asl - può essere richiesto dai cittadini direttamente sul portale online (https://trasportosociale.ssr.toscana.it/), oppure in caso di difficoltà ad utilizzare i sistemi informatici, presso gli sportelli aziendali del Cup. Per ottenere il voucher occorre presentarsi al Cup con la ricetta Dema (Nre), relativa ad un ciclo di prestazioni diagnostico-terapeutiche (es. chemioterapia, radioterapia, ed altro) e la certificazione Isee, fino ad un massimo di 18 mila euro, per avere il trasporto gratuito. Il voucher è dedicato alle persone ad esempio che vivono da sole o con un disabile o altro anziano ultrasettantacinquenne, per chi ha parenti fino al terzo grado, ma che risiedono ad almeno cinquanta chilometri di distanza, per le persone con gravi di problemi di salute o ancora semplicemente impossibilitate ad usare l’auto propria o i servizi di trasporto pubblico locale". 

Per ulteriori informazioni sulle modalità di attivazione del percorso, la Regione Toscana ha messo a disposizione il numero verde 800 55 60 60.

"Nulla cambia invece sul fronte della prescrizione del trasporto sanitario, che riguarda esclusivamente i medici prescrittori che dal 1 Novembre la effettuano in modalità elettronica. Questa prescrizione  - conclude l'azienda sanitaria- è riservata a soggetti barellati, non deambulanti o in trattamento dialitico (ad. es. per dimissione ospedaliera, visite ed esami, trattamenti terapeutici/dialitici e radioterapici/chemioterapici ciclici). L’Azienda sanitaria è disponibile attraverso i propri uffici a fornire ogni chiarimento sul nuovo sistema dei voucher".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Chiesta al Comune la proroga allo stop alle nuove aperture di pubblici esercizi in centro storico e l'autorizzazione a installare dehors permanenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità