QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 5° 
Domani 4° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 23 gennaio 2019

Politica lunedì 07 gennaio 2019 ore 08:26

Geotermia, Nardini chiede l'impegno dei sindaci

Alessandra Nardini (Pd)

La consigliera regionale torna a far sue le preoccupazioni dell'Alta Val di Cecina: "La Geotermia è risorsa fondamentale per la Toscana"



POMARANCE — Sono giorni di silenzio sul caso geotermia, che il governo vorrebbe cancellare dall'elenco delle fonti rinnovabili tagliando di fatto preziosi incentivi a un settore strategico per la Toscana e l'Alta Val di Cecina. Silenzio che preoccupa, ecco perché la consigliera regionale Alessandra Nardini, del Partito democratico, è tornata a parlare del caso. Al fine di mantenere alta l'attenzione e di incrementare le pressioni sul governo gialloverde, Nardini chiede agli amministratori locali di far sentire forte e in maniera univoca la loro voce.

Di seguito l'intervento della consigliera Nardini.

"Dopo le grandi manifestazioni di Pomarance e Santa Fiora, dove cittadini, imprese del territorio, lavoratori, sindacati ed istituzioni hanno manifestato uniti, dobbiamo continuare a far sentire forte il nostro sì alla geotermia. Il Governo non pensi di avere archiviato la questione. Il Ministero dello Sviluppo Economico deve tornare indietro dall'idea scellerata di depennare la geotermia dal Decreto Rinnovabili: questo è un sistema di produzione energetica moderno ed ecologico e non possiamo accettare che, per superstizioni antiscientifiche, si mettano a rischio migliaia di posti di lavoro e si condannino interi territori allo spopolamento. Il Presidente Rossi, e con lui l'Assessora Federica Fratoni, hanno combattuto questa scelta scellerata fin dal primo momento. Mi chiedo cosa pensino gli amministratori locali vicini alle attuali forze di Governo: sono disponibili a portare avanti, insieme alla Regione, questa battaglia? Sono disponibili a far sentire a Roma che non stanno dalla loro parte ma da quella del loro territorio?

Questo è il momento della chiarezza e della coerenza.

La Toscana non starà a guardare e sulla geotermia ha una posizione chiara: continuare a coniugare, come l'esperienza dimostra si possa fare, sviluppo, lavoro e rispetto per l'ambiente, grazie all'utilizzo delle migliori tecnologie disponibili.

Su questo voglio tranquillizzare chi si dice preoccupato rispetto allo stallo della Legge Regionale in materia: la Giunta l'ha approvata ormai da settimane e presto, su questo garantisco il mio massimo impegno, lo farà anche il Consiglio Regionale.

La discussione all'interno del nostro Gruppo consiliare si è conclusa con una sintesi che trova espressione nella proposta di legge elaborata dalla Giunta.

Per tutte queste ragioni, quindi, ritengo che sia fondamentale approvare quanto prima la Legge Regionale sulla geotermia. Abbiamo discusso, approfondito, ascoltato. Adesso approviamo la legge senza rallentamenti, diamo quel segnale chiaro che la Toscana aspetta".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità