QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 24 febbraio 2020

Cronaca venerdì 02 maggio 2014 ore 02:00

Posti di blocco e maltempo: meno visitatori per il Primo Maggio alla Leccia

In tanti sono arrivati nel piccolo borgo per il tradizionale appuntamento con la festa dei lavoratori, ma si è registrato un calo di presenze



CASTELNUOVO — Da colazione fino a sera con musica, canti, bancarelle e buon cibo, giovani e non a passeggiare per le vie del piccolo borgo. Sono questi gli ingredienti della festa del Primo Maggio alla Leccia, frazione del Comune di Castelnuovo Val di Cecina, che ormai da 15 anni è diventata un appuntamento fisso per gli abitanti del territorio, ma anche per molti turisti e visitatori di tutta la Toscana.
La manifestazione è organizzata dai volontari delle associazioni Poggi Uniti e Pubblica Assistenza della Leccia ed il ricavato viene devoluto in beneficenza.
L'edizione 2014 della festa dei lavoratori ha visto la presenza oltre un migliaio di persone, ma si è registrato un calo delle presenze. Infatti, negli anni scorsi, il piccolo borgo era arrivato ad ospitare oltre 3mila persone che, soprattutto nel pomeriggio, affollavano le vie del paese.
Quest'anno sono arrivati comunque tanti giovani per ascoltare la musica dal vivo in piazzetta e mangiare trippa e baccelli, ma in molti sono stati scoraggiati forse dal maltempo. Qualche goccia di pioggia è caduta nel pomeriggio ed a scoraggiare i visitatori potrebbero essere stati anche i controlli delle forze dell'ordine, che lo scorso anno avevano ritirato diverse patenti per guida sotto l'effetto di alcol. Anche quest'anno ci sono stati da parte dei Carabinieri controlli nella zona fin dalla mattina.
Si è registrato anche un calo di presenze dei volterrani, soprattutto giovani, che solitamente si recavano alla Leccia per il Primo maggio, forse rimasti nella cittadina etrusca per la festa 'Effetto Trippa' organizzata nei borghi con musica dal vivo e buon cibo.



Tag

Coronavirus, Conte: «Niente panico e niente allarmismi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità