Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:VOLTERRA7°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Imprese & Professioni giovedì 22 luglio 2021 ore 15:55

i principali benefici e le problematiche nel vivere nelle case in legno

Perché scegliere di vivere nelle case in legno



TOSCANA — Le case in legno sono la nuova frontiera dell’edilizia, poiché esse vengono realizzate con materiali sostenibili, con processi a basse emissioni di carbonio e vantano di caratteristiche uniche nel loro genere (primo fra tutti l’isolamento termico ed acustico).

Prima di pensare di acquistare una delle tante case su misura in legno, è bene analizzare il rapporto costi-benefici e vantaggi-svantaggi di queste abitazioni “green”.

Per capire se ha senso o meno considerare di acquistare una struttura come questa, evidenziamo i principali punti a favore e quelli a sfavore di queste strutture.

Vantaggi

I principali vantaggi di rilievo delle case in legno sono:

  • L’uso di materiali ecosostenibili, rinnovabili e riciclabili: il legno è un materiale 100% naturale e rinnovabile. Infatti, è possibile tagliare gli alberi più vecchi per sfruttare tutto il tronco per realizzare prodotti o, appunto, strutture in legno. Una volta rimossa la pianta, è possibile piantarne una nuova senza danneggiare l’equilibrio ambientale;
  • Risparmio sui costi di riscaldamento e climatizzazione: il legno è un isolante naturale, sia termico che acustico, per questo motivo all’interno di una struttura in legno – se ben costruita - è possibile mantenere la temperatura costante durante tutto l’anno senza dover far uso di pompe di calore o altro. Tale vantaggio permette di risparmiare fino al 60% sui costi in bolletta, rispetto una casa di pari dimensioni in calcestruzzo;
  • Costo inferiore: un altro vantaggio non di poco conto è il costo della casa in sé. Infatti, una volta che hai acquistato il terreno, puoi decidere di costruire una abitazione in legno con costi molto inferiori rispetto le case in mattoni. Ti basta pensare che è possibile realizzare una struttura di circa 50 metri quadrati con soli 20mila euro, non male vero?

Inoltre, i tempi di costruzione, una volta effettuato l’ordine, delle case in legno sono di gran lunga inferiori rispetto le case in calcestruzzo: in sole 8-10 settimane è possibile ricevere la propria abitazione, che verrà montata nell’arco di 3-4 giorni in base alle dimensioni ed alla complessità della struttura stessa.

Svantaggi

Non è tutto oro ciò che luccica, difatti anche le case in legno hanno i loro difetti.

Tra tutti, ne troviamo due che potrebbero pesare di molto per coloro che hanno poca pazienza:

  • Manutenzione continua: sebbene anche le case in mattone richiedano un certo tipo di manutenzione, le case in legno hanno bisogno di cure ed attenzioni continue. Basta un attimo di distrazione ed un nuovo foro è subito dietro l’angolo. Per evitare che nascano problemi, quali infiltrazioni o perdite d’aria, è necessario verificare che la struttura sia sempre ben messa almeno 1-2 volte l’anno;
  • Materiali scarsi equivale a durata scarsa: se scegli dei materiali di scarsa qualità, non potrai contare sul fatto che la casa duri a lungo. Difatti, per quanta manutenzione tu possa fare alla tua abitazione, se questa non è realizzata con tecniche di costruzione corrette né materiali di qualità, potrebbero sorgere problemi legati alla longevità della struttura.

Ora che hai scoperto quali sono i principali vantaggi e svantaggi, non ti rimane altro da fare se non valutare se le case in legno fanno o meno al caso tuo!


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Cda, composto da Lilia Silvi, Silvia Provvedi, Stefano Grassi, Paolo Franceschini, Alessandro Salvini e Stefano Benedetti, sarà ancora a guida Pepi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità