comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°22° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Cronaca mercoledì 01 aprile 2020 ore 19:19

Covid-19, un decesso e nessun nuovo caso positivo

Sanitari effettuano tamponi 'drive thru'
Sanitari effettuano tamponi 'drive thru'

Nelle ultime 24 ore un 59enne di Riparbella è morto ma c'è almeno un dato positivo: nessun nuovo contagio è stato rilevato tra Valdera e Valdicecina



PONTEDERA — Salgono a 29 le morti in provincia di Pisa legate al coronavirus. La Regione, purtroppo, ha aggiornato la triste lista aggiungendo il decesso di un uomo di 59 anni di Riparbella, decesso avvenuto nelle ultime 24 ore.

Sempre in relazione alle ultime 24 ore, la Asl Toscana nord ovest ha però fatto sapere che non sono emersi nuovi casi positivi  Covid-19 tra Valdera e Alta Valdicecina, anche se si contano 13 nuovi casi in provincia nell'area pisana: 6 a Pisa, 4 a Cascina, 2 a San Giuliano Terme e 1 a Vicopisano.

Per quanto riguarda i tamponi svolti all'interno di tre Rsa della Valdera, l'Asl ha riferito di averne eseguiti al momento 29 su un totale di 108 persone ricoverate: l'esito è di 8 tamponi attualmente positivi, tutti riferiti a anziani ospiti della Rsa Leoncini, dove già una donna di 98 anni risultata positiva è deceduta nei giorni scorsi.

L'Unità di crisi aziendale per la gestione dell'emergenza Covid-19 dell'Azienda USL Toscana nord ovest ha inoltre annunciato di aver avviato la sperimentazione dei test sierologici per la ricerca degli anticorpi IgM e IgG al virus "Sars-CoV-2".

"In accordo con quanto previsto dall’ordinanza 18 della Regione Toscana - hanno spiegato dall'azienda sanitaria -, i test sono indirizzati prioritariamente agli operatori sanitari e ad un campione di pazienti di popolazione a maggior rischio distribuiti su tutto il territorio, in particolare: personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, residenti nelle strutture socio-sanitarie".

Al termine della sperimentazione sarà aggiornato il protocollo per lo screening e la diagnosi della malattia infettiva Covid-19, "in modo tale da velocizzare l’esecuzione dei test ed ampliare la popolazione sottoposta a monitoraggio".

Nell’area vasta dell’Azienda Usl Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) si sono registrati nelle ultime 24 0re 89 nuovi casi positivi. La Regione conta ad oggi 491 casi Covid-19 a Pisa e provincia (Compresorio del Cuoio escluso) dall'inizio dell'epidemia.

Sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest continua ad aumentare il numero dei guariti: si sono registrate finora 19 guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”) e 22 guarigioni cliniche.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità