Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA17°26°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Forum sul clima, Draghi: «Finora siamo venuti meno agli accordi di Parigi, possibili conseguenze catastrofiche»

Lavoro domenica 06 aprile 2014 ore 07:25

Vinitaly: il vino pisano è da record negli USA

A Verona 6 aziende di Volterra e della Val di Cecina a rappresentare il territorio



Si apre oggi, domenica 6 aprile, la 48esima edizione del VINITALY e della rassegna SOL&AGRIFOOD, in programma fino al 9 aprile Veronafiere. Presenteranno le loro specialità per il territorio della Val di Cecina: l'azienda agricola Marcampo e Rifugio dei Sogni di Volterra, la Fattoria Sorbaiano di Montecatini Val di Cecina, il Montescudaio DOC e Colline di Sopra di Montescudaio, Pagani de Marchi di Casale Marittimo, azienda Pakravan Papi di Riparbella.

I dati relativi al settore vinicolo mettono in luce l’estrema rilevanza dei mercati internazionali: da tempo, infatti, i consumi italiani di vino registrano una contrazione.
A Pisa, secondo i dati Istat, l’export di bevande (prevalentemente vino) sfonda la quota psicologica dei 40milioni di euro segnando un +14,5% rispetto al 2013 e posizionandosi a metà classifica tra le dieci province toscane, alle spalle delle 'corazzate' Siena, Firenze e Arezzo e a Livorno, patria del Bolgheri Sassicaia.
Si tratta di un nuovo importante record se si pensa come l’export toscano, tra il 2013 e il 2012, cresca di solo lo 6,7% e quello italiano del 7,9%.
Esportazioni 2013 che, da Pisa, sono andate prevalentemente negli States (un terzo del totale del vino che esce dai confini nazionali attraversa l’Atlantico) in Germania (quota 18%), nel Regno Unito (9%) nei Paesi Bassi (6%) ed in Danimarca (5%).
Dato che spiega la posizione di Pisa tra le province esportatrici è quello della superficiedestinata a vite: l’ultimo censimento Istat parla di circa 3.100 ettari, di cui solo il 40% destinato alla produzione di uva da vino DOC-DOCG contro il 68% a livello regionale. Si tratta di Vini a denominazione che, nella campagna 2013-2014, hanno raggiunto quasi 58 mila ettolitri prodotti.
Fonte: Camera di Commercio di Pisa

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Usl nordovest rassicura sul fatto che le ostetriche che andranno in pensione saranno regolarmente sostituite e non ci saranno carenze organiche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

CORONAVIRUS

Attualità