Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Politica venerdì 09 maggio 2014 ore 18:10

Volterra Futura: si cerchino le cause dei crolli

Secondo la coalizione di centro sinistra "c’è troppo silenzio su argomenti che i cittadini hanno invece il diritto di conoscere in modo serio e approfondito"



VOLTERRA — "Debbono essere accertati i motivi dei crolli delle mura medievali, dello sperone in Piazza Martiri della Libertà e dei muri di sostegno di viale Trento e Trieste: c’è troppo silenzio su argomenti che i cittadini hanno invece il diritto di conoscere in modo serio e approfondito".  Così Volterra Futura accusa l'attuale amministrazione affermando che "il Comune deve dare informazioni chiare alla cittadinanza sulle cause dei recenti eventi e non semplicemente patrocinare un’iniziativa di un’Associazione". Il riferimento, in questo caso, è ai due incontri promossi dal gruppo archeologico Velathri, in collaborazione con il Comune di Volterra, dedicati alla storia morfologica del territorio.
La coalizione di Paolo Paterni critica l'operato dell'amministrazione: "il Sindaco aveva garantito di dare informazioni puntuali con un bollettino settimanale, ma l’ultimo e unico è del 26 marzo". Volterra Futura di chiede: "i crolli erano eventi imprevedibili oppure no?"
"Non possiamo far finta di niente e andare avanti - secondo il centro sinistra - se l’amministrazione comunale ha delle risposte le faccia conoscere alla cittadinanza".
La lista di Paterni scende poi nel dettaglio sullo sperone di Piazza Martiri della Libertà: "le foto pubblicate più volte sulla stampa, evidenziavano l’esistenza della fessurazione almeno dal 2009, come la stessa Amministrazione ha ammesso; dunque almeno un accertamento tecnico serio era dovuto, considerato che sono stati fatti in questi anni interventi sulla pensilina a pochi metri di distanza dal muro pericolante".
"Dal momento che il crollo in Piazza Martiri della Libertà, anche per ammissione della stessa Amministrazione Comunale, è dovuto a più fattori - commenta Volterra Futura - è evidente che questi fattori, e cioè queste cause, dovranno essere accertati perché conoscere la verità su ciò che è avvenuto è un diritto dei cittadini".
"I volterrani - conclude il centro sinistra - hanno il diritto di avere muri e strade che restano in piedi anche quando piove: se si critica giustamente la Provincia quando non fa la manutenzione sulle strade di sua competenza, si deve fare altrettanto quando è il Comune a non farlo".

Fonte: Volterra Futura – Ufficio stampa

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La maggior parte dei contagi si è verificata tra i giovani, 28 tra bambini e adolescenti. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

CORONAVIRUS

Cultura