comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°27° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
Presidente di seggio positiva a Potenza, scuola sotto sanificazione

Politica domenica 09 agosto 2020 ore 15:14

Opposizione compatta contro Santi, "No a unioni"

Il sindaco di Volterra Giacomo Santi

Per Volterra e Uniti per Volterra, congiuntamente, bocciano la proposta del sindaco di una unione tra Valdera e Valdicecina



VOLTERRA — "Abbiamo appreso dalla stampa della volontà del Sindaco Santi ( vedi articoli correlati ) di creare una fantomatica super Unione Val di Cecina–Valdera", dicono Per Volterra e Uniti per Volterra - "È proprio vero che la storia non insegna niente, neanche quella recente.In questi anni abbiamo assistito al fallimento dell’Unione Valdera e allo sgretolamento della piccola Unione Alta Valdera, con a capo Peccioli". 

"Il ricorso all'accentramento sconsiderato é stato criticato sia a livello nazionale che regionale, anche da chi ne ha fatto un uso smodato. Le Unioni di Comuni in Toscana si stanno pian piano sciogliendo per problemi legati alla burocrazia ed ai costi, e in questo contesto l'idea che il Sindaco Santi definisce innovativa è coraggiosa è quella di riproporre strumenti anacronistici che avrebbero il pregio di sostenere una visione partitocentrica: imbrigliare Volterra e la Val di Cecina in uno strumento che ne limiterebbe movimenti e decisioni"

"Non è bastato - proseguono i rappresentanti delle liste di opposizione -  il fallimento della rete inesistente tra l’Ospedale di Volterra e Pontedera che, anche a detta dei nostri concittadini, è a senso unico: i primari e gli specialisti sono scesi a valle senza risalire la china delle balze, mentre i servizi vengono quotidianamente dirottati via da Volterra.I modelli di accentramento proposti e sperimentati fino ad oggi, sposati incondizionatamente dal Sindaco Santi, hanno massacrato i territori e la Val di Cecina

Solo spostando e conservando una certa autonomia, già garantita dalla Costituzione, possiamo sperare di salvare i servizi e creare presupposto per un nuovo sviluppo. Non ci servono nuovi carrozzoni, fumo negli occhi celati sotto il buonismo di un'Unione che sarebbe solo una trappola per Volterra.

Mentre assistiamo al sistematico e totale abbandono delle sinergie create negli ultimi dieci anni con la Valdelsa, attraverso il coinvolgimento di Sindaci di tutti i colori politici, ci viene paradossalmente prospettata la volontà di creare una struttura sovraordinata burocratizzata e quindi deleteria. 

Per questo chiediamo al Sindaco Santi spiegazioni e soprattutto un consiglio comunale aperto che permetta di far capire ai cittadini cosa bolle in pentola e quale potrebbe essere il loro futuro, prima che sia troppo tardi."



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Cronaca