Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA17°26°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 16 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, incidente tra filobus 90 e un'auto: almeno dieci passeggeri contusi

Lavoro domenica 18 luglio 2021 ore 06:30

Suolo pubblico, Confesercenti chiede la revisione

Il metodo per le concessioni alle attività non convince l'associazione di categoria, che ha incontrato il sindaco chiedendo modifiche



VOLTERRA — Una revisione profonda del regolamento della concessione del suolo pubblico che tenga conto della attuale offerta commerciale della città anche in ottica turistica. Questo l’argomento al centro dell’incontro che Confesercenti Toscana Nord ha avuto con il sindaco Giacomo Santi e l’assessora Viola Luti. L’associazione è stata rappresentata dal presidente Jonni Guarguaglini, dal coordinatore Claudio Del Sarto e dal presidente del Centro commerciale naturale Alessandro Corda

“Un incontro per il quale ringraziamo l’amministrazione comunale – hanno riferito i rappresentanti di Confesercenti – che ha raccolto il nostro invito ad intervenire sulla gestione del suolo pubblico. Rispetto alla data in cui l’attuale regolamento è stato introdotto, sono mutate le condizioni commerciali della città e soprattutto sono cambiate le esigenze di offerta specie quella turistica. L’attuale regolamento è quindi superato creando, tra l’altro, evidenti disparità tra le diverse tipologie di attività". 

"Gli spazi vanno rimodulati - hanno spiegato da Confesercenti - per permettere a tutti di avere le stesse condizioni senza disparità, anche con controlli specifici sulle aree occupate”. Secondo Guarguaglini, Del Sarto e Corda “è necessario appena conclusa la stagione estiva, convocare un tavolo tra la nostra associazione ed i tecnici comunali per mettere mani al regolamento. Occorre una revisione profonda in una ottica di sviluppo e rilancio del commercio. Calibrando le concessioni anche in una ottica diversa che magari coinvolga attività commerciali diverse dai pubblici esercizi per aperture serali”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono mesi che la città della Torre non assiste ad una pioggia battente. Rischio danni: diramata una allerta meteo in codice arancio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità