Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:VOLTERRA11°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Attualità venerdì 08 dicembre 2017 ore 14:05

Una vita da social, il plauso dell'amministrazione

Ieri mattina c'è stato l’incontro a cui hanno partecipato gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori del territorio



VOLTERRA — Polizia in prima linea per insegnare ai giovani a difendersi da fake news e cyberbullismo. E’ Una vita da social la più importante campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia Postale per la sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della Rete per i minori, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza. L’iniziativa è giunta alla sua quinta edizione.

"Ringrazio la Polizia Postale ed il locale Commissariato – ha dichiarato il sindaco del Comune di Volterra Marco Buselli -. La sensibilizzazione su questi temi a partire dai bimbi è fondamentale". 

Durante l’iniziativa sono stati presentati video per garantire la privacy sui social network e per spiegare l'uso consapevole dei rischi che si possono correre in rete. Hanno partecipato bimbi e ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori

"E’ un’iniziativa lodevole quella presentata dalla Polizia di Stato – ha aggiunto l’assessore Gianni Baruffa -, interessante anche per gli adulti. Ci siamo arricchiti di nozioni importanti per un uso più smart e sicuro dei device".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi di positività al coronavirus, seppur pochi, diventano un campanello d'allarme se rapportati alla popolazione residente
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca