Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:09 METEO:VOLTERRA13°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 12 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Come funziona il vaccino Johnson&Johnson in arrivo in Italia. A differenza degli altri è monodose

Attualità giovedì 28 maggio 2015 ore 14:47

Anche Larderello fa il pieno di energia

​È stata inaugurata la prima infrastruttura di ricarica Enel Distribuzione per auto elettriche sul territorio comunale di Pomarance



POMARANCE — Si trova in via Tabarrini, sotto la farmacia e di fianco al Museo della Geotermia di Enel Green Power. E' la prima infrastruttura di ricarica Enel Distribuzione per veicoli elettrici sul territorio comunale di Pomarance inaugurata a Larderello.

A tagliare il nastro, o meglio a effettuare il primo pieno di elettricità dell’electric drive, sono stati il Sindaco di Pomarance Loris Martignoni, l’Assessore Ilaria Bacci, il Responsabile Enel Distribuzione Zona Pisa e Livorno Fabio Pasquini, il referente Enel mobilità elettrica Toscana Umbria Fabio Mugnai e il Responsabile Geotermia Massimo Montemaggi.

La nuova colonnina di Larderello si aggiunge a quelle già presenti nei Comuni di Volterra, Pisa, Cascina, Livorno solo in Toscana. Si tratta di una rete di infrastrutture in continua espansione che permetterà di ricaricare l’auto anche nel corso di un viaggio. Caratteristiche e posizione delle colonnine sono consultabili sul sito eneldrive.it e utilizzando l’apposita App EnelDrive.

L’inaugurazione si inserisce in un percorso che fa del Comune di Pomarance la terra delle rinnovabili e della sostenibilità per eccellenza che unisce geotermia e innovazione tecnologica. Larderello fa da sempre scuola nel mondo e adesso anche per la mobilità elettrica si pone come apripista per favorire la diffusione delle auto elettriche a zero emissioni.

La nuova colonnina, installata da Enel Distribuzione, è del tipo Pole Station, può ricaricare a 3kW (slow) o a 22 kW (quick) e garantisce l’alimentazione dei veicoli di nuova generazione così come del parco di auto già circolante con una ricarica “intelligente” e “interoperabile”. L’interoperabilità è particolarmente importante perché il possessore del mezzo elettrico, con la sua electric card fornita dal venditore di elettricità, può effettuare la ricarica indipendentemente dalla società di vendita con cui è contrattualizzato. Le infrastrutture Enel consentono così una ricarica innovativa e interamente telegestita da remoto, in cui l’identificazione dell’utente avviene tramite la card dedicata, per un uso semplice, comodo e sicuro della stazione. Un contributo importante per la diffusione della mobilità elettrica arriva anche da Enel Energia, la Società di Enel che opera sul mercato libero dell’elettricità e del gas, che propone molto vantaggiosi ai possessori di auto elettriche, come “Enel Drive Free Ambiente Pubblico” in base ai consumi effettuati oppure “Enel Drive Tuttocompreso”, prezzo fisso sia per forniture pubbliche che per eventuale home station installata presso l’abitazione privata.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'epicentro è stato localizzato nel comune di Castelnuovo Valdicecina. Il sisma si è verificato nel corso della notte appena trascorsa
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca