QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità venerdì 10 luglio 2015 ore 22:05

Caldo: consumi di acqua superiori alla media

Rischio siccità: nei primi giorni di luglio si è registrato un aumento dei consumi dell’11 per cento rispetto all’agosto 2014; gli impianti al massimo



VAL DI CECINA — A causa delle alte temperature dell’ultimo periodo (6-8 gradi sopra i valori medi del periodo - Fonte LAMMA), si stanno verificando in tutta l’Alta Val di Cecina consumi molto elevati, in particolare nel comune di Volterra. A dirlo è il gestore idrico Asa spa secondo il quale i dati raccolti mostrano che nonostante siamo nei primi giorni di luglio, si è registrato un aumento dei consumi dell’11 per cento rispetto all’agosto 2014.

Per il momento Asa per garantire il servizio idrico, sta effettuando delle manovre di regolazione al limite, sfruttando al massimo le potenzialità degli impianti". 

Però il gestore avverte che se gli attuali consumi dovessero continuare anche nelle prossime settimane, a lungo andare, si potrebbero verificare transitori abbassamenti di pressione in particolare nelle periferie di Volterra.

"Asa SpA, negli anni, si è impegnata molto nella riduzione delle perdite sulla rete idrica, nella sostituzione delle condotte e nel ricercare nuove fonti di approvvigionamento", scrivono, ma questo potrebbe non bastare a prevenire la mancanza di acqua.

Visto che l’estate è ancora molto lunga, per non ritrovarsi nella situazione di forte siccità del 2012, è necessario che tutti contribuiscano alla salvaguardia della risorsa idrica, riducendo gli sprechi. Per questo Asa invita i cittadini ad un consumo attento dell’acqua potabile, evitandone così l’uso per scopi non strettamente legati all’attività della persona, come ad esempio per il lavaggio macchine, per l’innaffiatura di giardini ecc. Questo perché l’acqua potabile non è una risorsa inesauribile.

"Siamo sicuri che soltanto grazie alla collaborazione di tutti - concludono -  i cittadini potranno usufruire di un servizio ottimale per tutta la stagione".



Tag

A Venezia la situazione è drammatica

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità