QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°19° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 23 settembre 2019

Politica venerdì 16 maggio 2014 ore 08:20

Consiglio dell'Unione aperto: Lucchesi invita i candidati alle prossime elezioni

Il Presidente invita alla partecipazione all'assembla di piazza: “serve un'integrazione forte tra i Comuni del territorio per superare le difficoltà”



CASTELLINA — “L'Italia sta attraversando un periodo di forti cambiamenti: il momento di rinnovamento, anche se confuso e difficile, non deve travolgerci, piuttosto va vissuto e governato come una opportunità che presto o tardi è comunque arrivata e anche il nostro territorio deve partecipare e dare il suo importante contributo per meglio amministrare le nostre piccole comunità; se tutto questo produrrà un effetto positivo dipenderà solo da noi.” Queste le parole del Presidente dell’Unione dei Comini dei Colli Marittimi Pisani in merito al consiglio dell’Unione aperto alla cittadinanza, sul tema dell’associazionismo dei comuni, in programma lunedì 19 maggio alle 21 in Piazza Plebiscito a Guardistallo.
Al consiglio sono invitati anche i candidati alle prossime elezioni di Montescudaio, Guardistallo e Casale Marittimo, oltre ai rappresentanti degli altri Comuni che costituiscono l'Unione: Castellina Marittima, di cui Luchhesi è sindaco, e Riparbella.
Lucchesi, invoca "un vero e concreto cambiamento per garantire futuro al territorio" e ha voluto alzare il livello della discussione tramite una mozione che ha portato poi alla convocazione del Consiglio aperto con un unico ordine del giorno: 'L'Unione dei Comuni: un territorio da governare'.
Anche la scelta della piazza non è casuale: Lucchesi aveva già "caratterizzato le sue linee strategiche di programmazione all'inizio dell'incarico di presidente con la volontà di creare occasioni di partecipazione e coinvolgimento dei cittadini".
Sarà fondamentale la partecipazione dei candidati sindaco alle prossime elezioni ai quali il presidente chiede "l'impegno politico e morale ad essere pronti e consapevoli ad un nuovo modo di governare che va oltre i confini comunali e auspica inoltre il fondamentale contributo di tutte le forze politiche".
Per Lucchesi si tratta di "cinque Comuni, ma di un unico territorio da governare: unione di risorse umane per migliorare la qualità dei servizi ed essere più efficienti, unione delle strutture per essere più efficaci, appalti centralizzati utili a fare economie di scala, Unione di Comuni per salvare i servizi e l'identità territoriale".
"L'interesse del cittadino - spiega il sindaco - va oltre i confini del suo piccolo comune e governare il cambiamento è una opportunità che non possiamo farci sfuggire”. “Il cittadino - conclude - deve essere protagonista di questo processo di aggregazione dei comuni, per questo è fondamentale la partecipazione numerosa al consiglio aperto, un'esperienza che dovrà poi essere ripetuta in forma itinerante in tutti e cinque i comuni”.
Fonte: Federico Lucchesi - Presidente Unione dei Comuni



Tag

«Grazie al mio staff perché non è facile sopportarmi...», e Meloni scoppia a ridere

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura