QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 8° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 18 novembre 2019

Lavoro venerdì 07 novembre 2014 ore 18:25

Enel Green Power continua a crescere

Nel terzo trimestre ha registrato ricavi in crescita del 16% e nel settore geotermico in Italia sono stati investiti 119 milioni di euro



ROMA — Enel Green Power "continua a consolidare la propria crescita, con quasi 700 MW di nuova capacità installata nei primi nove mesi del 2014 che, in aggiunta ai progetti già in esecuzione, coprono oltre l'80% della capacità prevista dal piano industriale al 2018". Così l'amministratore delegato dell'azienda Francesco Venturini commenta in una nota i dati relativi ai primi nove mesi del nuovo anno, approvati oggi a Roma dal consiglio di amministrazione di Enel Green Power.
Risultati che arrivano soprattutto grazie agli investimenti all'estero come si legge nella nota stampa: "in Brasile ci siamo aggiudicati più di 300 MW nell'ultima gara pubblica e in Cile, facendo leva sulle sinergie di Gruppo, abbiamo raggiunto un accordo per un contratto a lungo termine di fornitura di energia che sarà supportato da oltre 300 MW di nuova capacità solare ed eolica".
"E' la crescita diversificata in termini geografici e tecnologici - dichiara Venturi - che consente di controbilanciare le discontinuità registrate nei paesi europei di riferimento, la chiave di volta della strategia di successo della nostra Società".

Nel terzo trimestre, Enel Green Power ha registrato ricavi in crescita del 16% a 674 milioni e un utile netto in ribasso del 26% a 102 milioni: al netto delle operazioni straordinarie il risultato sarebbe in rialzo di 13 milioni.

La situazione patrimoniale, consolidata al 30 settembre,  evidenzia un capitale investito netto di 15,490 miliardi di euro (erano 13,587 al 31 dicembre 2013), coperto dal patrimonio netto di gruppo e di terzi per 8,849 miliardi e dall'indebitamento finanziario netto per 6,641. A fine settembre, dunque, l'incidenza dell'indebitamento finanziario netto sul patrimonio netto complessivo, il cosiddetto rapporto debt to equity sale rispetto all'anno precedente e si attesta a 0,75 a fronte dello 0,64 di fine 2013.

Gli investimenti operativi sono pari a 1,06 miliardi, 237 milioni in più rispetto allo stesso periodo del 2013. Tali investimenti si riferiscono principalmente al settore eolico in America Latina (390 milioni di euro), in Nord America (196 milioni di euro) e in Europa (61 milioni di euro). Nel settore geotermico in Italia sono stati investiti 119 milioni di euro, nel solare in Cile 144 milioni. Nell'idroelettrico, in Italia sono stati investiti 35 milioni ed in America Latina 63.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca