Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Politica venerdì 18 luglio 2014 ore 07:20

Il Pd chiede un impegno per la crisi in Medio Oriente

​Il PD di Pomarance e dell’Alta Val di Cecina sostiene la presa di posizione del Segretario Provinciale del Partito Democratico Francesco Nocchi in merito alla drammatica situazione



POMARANCE — Il PD di Pomarance e dell’Alta Val di Cecina sostiene la presa di posizione del Segretario Provinciale del Partito Democratico Francesco Nocchi in merito alla drammatica situazione in medio-oriente. "Riteniamo essenziale - scrivono - lo sforzo di tutti i soggetti politici, associativi, del volontariato e singoli cittadini, affinché sia chiara e forte la voce di condanna verso una situazione drammatica per le popolazioni coinvolte ma anche per tutto lo scenario mondiale"- "E’ indispensabile - concludono - il raggiungimento immediato del cessate il fuoco per fermare la già intollerabile perdita di vite umane".

"Le vicende che si sono susseguite in questo mese in Medio Oriente - scrive Nocchi - da crimini efferati e non giustificabili sulla base di nessuna logica politica come il rapimento e l'uccisione di tre ragazzi israeliani e l´assurda rappresaglia contro un quindicenne palestinese che è stato orribilmente bruciato vivo, fino al susseguirsi di un´assurda escalation tra lanci di missili da parte di Hamas sul territorio israeliano e gli spropositati bombardamenti, violentissimi e sanguinosi, di Israele sulla Striscia di Gaza, mettono l´opinione pubblica mondiale di fronte all'avvitarsi di una spirale di guerra e di distruzione che mette in pericolo la stabilità dell´intero Medio Oriente e la pace nel mondo". Per il segretario provinciale del Pd pisano si tratta di "una situazione che, se unita a Siria e Libia e ad un quadro più generale di tensione nei paesi arabi, crea destabilizzazione nell´intera macroarea mediterranea".
"Deve essere ripetuto anche di fronte alla sensazione di impotenza in cui eventi di questo genere gettano tutti noi - scrive l'esponente del Partito Democratico - che da questa spirale si potrà uscire solo con gli strumenti del dialogo, della diplomazia e della politica".
"Gaza - afferma Nocchi - è sottoposta ad un continuo massacro di civili, mentre compaiono le bandiere dell´Isis, alludendo al rischio evidente di una saldatura tra le diverse crisi del Medio Oriente sotto il segno dell´integralismo islamista per l'instaurazione di califfati di medievale memoria, mentre e l´opinione pubblica occidentale appare indifferente e incapace di qualunque iniziativa".
Per il segretario provinciale si deve "riaffermare la linea 'pace in cambio di territori', la ripresa di un dialogo per arrivare alla pace tra uno Stato di Israele a cui sia garantito il diritto all´esistenza e la sicurezza all´interno di frontiere internazionalmente riconosciute; anche i Palestinesi devono vedere riconosciuto il loro diritto ad avere uno Stato nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania". "Tutta la comunità internazionale - aggiunge - deve premere su Israele e sull´Autonomia Palestinese perché venga ripreso il cammino in questa direzione, a partire da un cessate il fuoco reciproco ed immediato".
Secondo Nocchi "il governo italiano deve fare la propria parte, anche nell'esercizio della Presidenza dell´Unione Europea". "Il PD - conclude - intende promuovere iniziative di mobilitazione per la pace e partecipare attivamente a tutte le iniziative di solidarietà umanitaria nei confronti delle vittime di questa guerra, oltre che stimolare un dibattito ad oggi troppo sopito di un´idea di comunità mediterranea di un cammino di cooperazione politica che possa contribuire alla pace e alla stabilità, anche con iniziative presso le Feste de l´Unità sul nostro territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio per Comune di residenza delle nuove positività al coronavirus rilevate giornalmente sul territorio e comunicate oggi, 17 Gennaio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità